Mer. Dic 11th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Aversa. Agente penitenziario muore senza la famiglia.

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

AVERSA. Muore abbandonato da tutti, senza lavoro, ma soprattutto senza famiglia.

Così viveva il 53 enne di Aversa N.F. trovato morto l’altra sera nella sua roulotte abbandonata all’interno del parcheggio del Decò in via Riverso.

Una brutta storia familiare, una scelta sbagliata  che l’uomo ha pagato amaramente  nella sua vita,  da tempo lo sfortunato  aveva perso il lavoro trovandosi da solo a vivere con umiltà il resto della sua  vita. Per fortuna si era trovato con se alcune “persone” che lo adottavano aiutandolo con beni di necessità primaria. Gli era stata donata anche la roulotte per la sua sistemazione, del suo caso le vecchie amministrazioni  comunali  si erano da sempre  occupate, ma l’uomo però,  aveva da  sempre rifiutato ogni aiuto.

A scoprirlo morto nel camper un gruppo di amici che quotidianamente gli portavano cibo e vestiti. Sul posto dove è stata fatta la  scoperta sono intervenuti gli agenti del commissariato della polizia locale, il magistrato di turno della procura di Napoli Nord  che ha autorizzato gli esami dell’autopsia sulla salma.

Leggi anche:

Aversa. La mensa della Caritas resterà aperta tutta l’estate

Aversa. Sequestrati 6 quintali di sigarette di contrabbando

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close