• Gio. Ott 28th, 2021

Piedimonte Matese. Diritto allo studio, l’Amministrazione Comunale mette a disposizione libri scolastici in comodato d’uso gratuito

DiThomas Scalera

Ago 19, 2016

Piedimonte-Matese-municipio
PIEDIMONTE MATESE. Anche quest’anno si rinnova l’iniziativa dell’Amministrazione Comunale di Piedimonte Matese che aiuta gli studenti della città che con più difficoltà riescono a far fronte alle spese scolastiche. Su input del sindaco Vincenzo Cappello e dell’assessore all’Istruzione Danila Perri, la Giunta Comunale ha predisposto lo stanziamento di 5000 euro per permettere l’acquisto di testi scolastici da mettere a disposizione, in comodato d’uso gratuito, delle famiglie in condizione di difficoltà economica.
E’ un’iniziativa, tra le poche di questo tipo sul territorio casertano, che rientra tra quelle puntualmente promosse dall’Amministrazione per dare supporto alle fasce più deboli della popolazione, anche questa volta attingendo direttamente alle somme accantonate con la rinuncia alle indennità di carica di Giunta e consiglieri di maggioranza, il prezioso tesoretto che ogni anno consente di sostenere attività dedicate al sociale o alla cultura.
E’ con la delibera n.152 del 11/08/2016 che l’Esecutivo cittadino ha destinato la somma di 5000 euro alla fornitura di testi ai nuclei familiari meno abbienti della città, con figli frequentanti la scuola dell’obbligo e le scuole medie superiori, per l’anno scolastico 2016/2017. Obiettivo dell’Amministrazione, dunque, resta quello di intervenire per rimuovere gli ostacoli di carattere economico che potrebbero costituire un impedimento al diritto allo studio e alla formazione dei giovani di Piedimonte. A breve il Comune provvederà a pubblicare il bando per candidarsi ad usufruire di questo servizio. “Sono ormai dieci anni che ci impegniamo per promuovere questa iniziativa – commenta il sindaco Vincenzo Cappello – e nel tempo abbiamo accumulato un ricco patrimonio librario che ci permette di soddisfare tutte le richieste. Proprio per questo continuiamo ad invitare i dirigenti scolastici a seguire una continuità con i libri didattici richiesti per le lezioni. In tempi in cui la crisi economica ancora si fa sentire, per tante famiglie questo aiuto economico può significare molto nella gestione del bilancio familiare, e in quanto amministratori siamo molto contenti di poter dare una mano concreta”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru