Lun. Set 16th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Pignataro Maggiore. Monte>Wave 2019, il 22 giugno The Niro e Pierpaolo Capovilla (Il Teatro degli Orrori)

2 min read

Torna il Monte>Wave, l’unica rassegna di musica indipendente della provincia di Caserta

Sabato 22 giugno ci saranno due ospiti molto attesi

PIGNATARO MAGGIORE. Torna in grande stile il Monte>Wave, l’unica rassegna di musica indipendente del Casertano giunta alla 12esima edizione e organizzata dall’associazione culturale “La Città del Sole. Il festival torna dopo un anno di stop, ma rinforzato da nuove energie e da un programma ricco di iniziative e coronato da ospiti di rilevanza nazionale, grazie al finanziamento del POC Campania 2014-2020 sulla “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e la cultura”.

A chiudere l’evento gratuito di sabato 22 giugno 2019 al parco Monteoliveto di Pignataro Maggiore (Caserta), ci saranno due ospiti molto attesi: The Niro, cantautore romano nella scuderia internazionale della Universal, che con la sua band al completo suonerà brani inediti e successi, da “Liar” (Premio rivelazione MEI nel 2008) a “1969” (con cui ha partecipato al Festival di Sanremo nel 2014). Il secondo ospite è un vero e proprio colpo per il Monte>Wave: Pierpaolo Capovilla, fondatore degli One Dimensional Man e de Il Teatro degli Orrori, considerato uno dei cantautori più eclettici del nostro Paese, capace di mescolare pura poesia a rabbia rock. Oltre ai suoi storici progetti, vanta decine di collaborazioni tra cui quelle con CaparezzaMarina Rei eTiromancino. Sul palco di Monteoliveto porterà in scena “La Religione del mio Tempo”, in uno spettacolo musical-teatrale suggestivo e inedito, accompagnato dalla pianista pignatarese Rossella Vendemia.

Prima degli ospiti finali, si esibiranno due tra le band più note del territorio: i Carbonifero, storico progetto rock dell’alto Casertano che vanta partecipazioni ai più importanti festival del Centro-Sud Italia e svariati passaggi su Radio Rai; e i Dafne, band formata nel 2015 che in poco tempo è riuscita a farsi spazio e a folgorare i palchi della Campania con il suo indie elettronico. Oltre alla musica, presente già nel tardo pomeriggio con un djSet nell’area svago, ci saranno iniziative, colori, mostre, stand di produzioni artigianali e di associazioni locali, area relax e area selfie, tutto all’insegna del divertimento e della cultura aggregativa.

Leggi anche:

Vairano Patenora. In viaggio verso il futuro con gli alunni dell’I.C. Garibaldi-Montalcini

Grande successo a Teano per il saggio finale della scuola di danza Forma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open