Antica Terra di LavoroBreaking NewsPolitica

Regionali. E’ Zannini il “re” delle preferenze in Provincia di Caserta

Una Campagna elettorale fragorosa quella del Consigliere Zannini. Con le sue 20.471 preferenze, infatti, è il primo eletto in assoluto in Provincia di Caserta. Si temeva per l’incanzante Sonia Palmeri che , però è stata più che doppiata con le preferenze, fermandosi a 9.989. Nel PD, invece, emerge Gennaro Oliviero con le sue 18.839, 2000 in più del grande rivale Stefano Graziano. Ottimo il risultato di Antonello Bonacci, con le sue 3700 preferenze.

I risultati del PD
La lista De Luca Presidente con uno straripante Zannini

Nel centro destra, invece, la clamorosa debacle di Caldoro trascina con se tutti gli altri.

Nella Lega bene Zinzi, con le sue 14.185 preferenze, seguito da Grimaldi (Forza Italia) 8.250 e Piscitelli (FdI) 5242. Un deserto che travolge anche giovani promettenti come Luciano Fatigati, moto attivo ma tradito al poco spessore della lista e, probabilmente, del candidato Presidente.

Le preferenze della Lega in Provincia di Caserta

Ed infine il M5S che a Caserta dimezza i voti, fermandosi ad un misero 9,58%. Salvatore Aversano risulta primo eletto con ben 3.020 preferenze.

Il consigliere Zannini e il giovane membro del suo staff Mario D’Ovidio
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
1
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.