• Dom. Ott 24th, 2021

San Nicola la Strada. Il Comune ri-consegna oggetti smarriti dai cittadini e ritrovati dal personale comunale

DiThomas Scalera

Mag 17, 2017

SAN NICOLA LA STRADA. La sbadataggine delle persone non ha limite. Sono sempre più in aumento le cose smarrite che passano dai vari comandi della polizia locale. In giro per la città, al bar, negli uffici pubblici si perde di tutto. Tra gli oggetti smarriti, oltre a cellulari, occhiali, ombrelli e portafogli e orologi, ci sono anche le biciclette. Ogni comune ha uno sportello apposito degli oggetti smarriti. C’è chi si è dato un’organizzazione più tecnologica. Come il Comune di San Nicola la Strada dove è possibile ritrovare gli oggetti smarriti sfogliando il sito internet del Comune sul quale la locale Polizia Municipale ha pubblicato un avviso avente per titolo: “Ritrovamento oggetti smarriti”. Una soluzione questa che consente ai cittadini di consultare l’elenco on-line e di andare poi a riprendersi al comando della polizia locale se ne riconoscono qualcuno come loro. La lista è lunga. E a scorrerla si può pensare che la sbadataggine sia più femminile che maschile. Al Comando della locale Polizia Municipale, sita in Via Paul Harris,  ci sono: 13 biciclette (di ogni forma e colore) ed un IPhone. I legittimi proprietari sono invitati a ritirarli, presentandosi l’Ufficio di Polizia Municipale di Via Paul Harris nr. 8, nel termine di un anno a decorrere dalla data del rinvenimento. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 928 c.c. si avvisa che gli oggetti saranno restituiti al proprietario che offrirà le opportune prove entro un anno dalla presente pubblicazione. Per il ritiro dell’oggetto bisogna presentare i documenti comprovanti la proprietà, ad esempio: documento di riconoscimento originale in corso di validità; copia della denuncia di smarrimento o furto; marca, tipo e modello dell’oggetto; garanzia con codice identificativo; foto o immagine; descrizione dettagliata del bene smarrito o rubato. I cittadini che ritrovano oggetti o valori di proprietà sconosciuta, sono tenuti a consegnarli al Sindaco del Comune ove è avvenuto il ritrovamento. Nella fattispecie, vanno consegnati al Comando Polizia Municipale che ne rilascia ricevuta. Viene successivamente redatto un verbale che sarà pubblicato all’Albo Pretorio per consentirne la visione al pubblico. Se decorso un anno e un giorno dall’avvenuta pubblicazione, il proprietario non avrà reclamato l’oggetto, il bene diventa di proprietà di chi l’ha trovato. In mancanza di ritiro sia da parte del proprietario, sia da parte del ritrovatore, l’oggetto viene acquisito al patrimonio comunale. Ecco l’elenco degli oggetti ritrovati: 1) Bici Bike colore nera; 2) Bici Bike colore bianco Bella; 3) Bici Bike colore blu Ellesse; 4) Bici da passeggio colore rossa; 5) Bici Bike colore bianco-nera; 6) Bici Bike colore bianco; 7) Bici Bike colore rossa; 8) Bici Bike colore bianco; 9) Bici Bike colore nero; 10)Bici Bike colore rossa; 11) Bici Bike colore grigio chiaro; 12) Bici Bike colore nera; 13) Bici Bike colore rosa; 14) iPhone 6 n. serie A1586 IMEI 359311065726182.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru