• Mar. Ott 26th, 2021

Terracina. “Terracina Book Festival”, tra gli autori anche lo scrittore casertano Paolo Miggiano

DiThomas Scalera

Set 7, 2016

news61711
TERRACINA. Dal 9 all’11 settembre si svolgerà a Terracina, presso l’affascinante cornice di Piazza Santa Montilla, il “Terracina Book Festival”, una kermesse letteraria ideata e diretta da Massimo Lerose. Durante i tre giorni dell’importante Festival letterario laziale, giunto ormai alla settimana edizione, si mescoleranno diverse forme di arte tra cui libri, musica, cinema, fotografia ed enogastronomia. Ampio spazio sarà ovviamente dedicato al protagonista principale del festival, il libro. Tra i tanti autori che parteciperanno al “Terracina Book Festival”, anche lo scrittore casertano Paolo Miggiano, ancora una volta ospite di un prestigioso festival sui libri grazie all’ultimo suo libro, “Ali Spezzate. Annalisa Durante. Morire a Forcella a quattordici anni”, un testo pluripremiato dalla critica del settore, che vede la prefazione del giornalista Gigi Di Fiore e l’introduzione del Ministro della Giustizia Andrea Orlando e di Paolo Siani Presidente della Fondazione Pol.i.s., un libro edito dalla casa editrice Di Girolamo.
Paolo Miggiano sarà ospite del “Terracina Book Festival” venerdì 9 settembre alle ore 20.30, dopo il taglio del nastro che darà l’avvio al festival previsto alle ore 20. Tema dell’incontro, “Essere donna oggi”, un dibattito che vedrà la partecipazione, oltre di Paolo Miggiano, dell’On. Souad Sbai, autrice del saggio “Isis. Dietro il palcoscenico dell’orrore (Curcio editore) e Massimo Ceresa autore di “Femen. Inna e le streghe senza Dio” (Tre le righe libri editore). A dialogare con i tre ospiti Massimo Lerose e l’editore Andrea Giannasi.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru