Lun. Ott 14th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Terremoto, una valanga colpisce l’hotel Rigopiano. Per ora 4 morti. Situazione drammatica. Gli aggiornamenti

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA
La valanga che ha travolto l’hotel Rigopiano. Foto: Vigili del Fuoco

Le scosse di terremoto di ieri nel Centro Italia hanno provocato una slavina che si è abbattuta sull’hotel Rigopiano, in provincia di Pescara. All’interno sono intrappolate una trentina di persone. I soccorsi hanno incontrato tante difficoltà per raggiungere la struttura alberghiera. I soccorritori, senza non pochi problemi causati dalla neve e dai crolli, attraverso l’ausilio di elicotteri, mezzi spazzaneve e cingolati, dopo qualche ora sono riusciti ad arrivare nei pressi dell’albergo e ad entrare dentro l’hotel. Il soccorso alpino dice emblematicamente che “ci sono molti morti”. Per ora sono quattro le vittime accertate e due i sopravvissuti. Uno di loro, un uomo di 38 anni, è stato trasferito all’ospedale dove ha riferito di essersi salvato per miracolo perchè nel momento della valanga si trovava fuori l’hotel perchè era nella sua auto. La slavina ha fatto scivolare la struttura per alcuni metri. I soccorritori dall’interno dell’hotel Rigopiano di Farindola, a circa 1.200 metri alle falde del Gran Sasso, dicono: “Chiamiamo ad alta voce ma nessuno risponde”. Il timore è che non ci siano altri sopravvissuti. Risulta disperso anche un giovane di 27 anni della provincia di Salerno. Gli uomini del soccorso alpino continuano a scavare tra enormi difficoltà. Intanto, la procura di Pescara ha aperto un fascicolo per omicidio colposo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open