NewsPoliticaRoccamonfina

Valerio Buco nominato delegato all’Ente Parco di Roccamonfina

Valerio Buco, la nomina era stata prevista in occasione della scelta dei rappresentanti negli enti locali

L’Ente ha bisogno di un profondo rilancio dopo anni di sostanziale immobilità

ROCCAMONFINA – Valerio Buco nominato delegato al Parco Regionale di Roccamonfina. Con un decreto di nomina a firma del primo cittadino Carlo Montefusco dello scorso primo aprile, il consigliere comunale Valerio Buco è stato nominato delegato per il Comune di Roccamonfina all’Ente Parco regionale “Roccamonfina – Foce del Garigliano“.

Il consigliere Buco che ha anche le deleghe al Turismo– Contenzioso–Sport e tempo libero–Patrimonio per il Municipio roccano, quando necessario andrà dunque a rappresentare Roccamonfina in seno all’Ente Parco in sostituzione del primo cittadino. Istituito nel 1993 il Parco regionale di Roccamonfina, oggi presieduto dall’Avv. Luigi Maria Verrengia, ha sempre rappresentato una “croce e delizia” per il territorio.

Nato per tutelare lo splendido territorio di questa parte dell’Alto casertano, facendo da contraltare al Parco del Matese, sin dalla fondazione si è scontrato con un’anomalia molto profonda. A differenza del Parco del Matese infatti, quello di Roccamonfina è costituito per il 90% da proprietà private. L’introduzione delle norme di salvaguardia ambientali in un territorio prevalentemente dedito alla castanicoltura e all’agricoltura,

Il Presidente dell’Ente Parco “Roccamonfina – Foce del Garigliano” Avv. Luigi Maria Verrengia

negli anni ha generato non poche tensioni dovute al fatto che i cittadini da un lato hanno visto l’introduzione di vincoli molto rigidi in vari ambiti (dalla stessa agricoltura, all’edilizia, alla silvicoltura ecc.) dall’altra non hanno percepito alcun cambiamento sostanziale per le loro vite in termini di sviluppo sia economico che sociale.

Timidi segnali arrivano sul fronte del turismo dove il Parco dovrebbe fungere da attrattiva molto forte per il settore ed il suo ampio indotto attirando turisti sia dall’Italia che dall’estero. Eppure sin qui non c’è stato nessun vero ritorno concreto ed effettivo per i territori dei comuni che fanno parte dell’Ente Parco che paradossalmente a causa dell’assenza cronica di lavoro e servizi nell’ultimo decennio hanno visto una forte ripresa dell’emigrazione tanto che molti centri sono oggi a rischio spopolamento (e la pandemia del Covid-19 potrebbe drammaticamente accelerare questo triste fenomeno).

Recentemente il Parco ha dato il suo sostegno alla procedura di riconoscimento del marchio IGP per la Castagna di Roccamonfina ma al di là di alcune iniziative dov’è presente col suo patrocinio l’Ente ha bisogno assolutamente di essere rilanciato diventando concretamente quel volano di sviluppo socioeconomico che sin qui non è mai stato.

Per realizzare questo servono risorse degne di questo nome da parte della Regione Campania. Il consigliere Valerio Buco così come lo stesso primo cittadino Montefusco, dunque dovranno farsi carico dei problemi e delle opportunità che l’Ente Parco rappresenta per il Comune di Roccamonfina, l’unico comune tra quelli membri che ricade interamente nell’area protetta.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Vincenzo Mario
Giornalista Pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Campania. Vicedirettore e Redattore di V-news.it. In oltre 15 anni di professione vanta numerose collaborazioni con i principali quotidiani cartacei e online di Terra di Lavoro ed esperienze in emittenti televisive e radiofoniche. Tra le principali esperienze e collaborazioni spiccano: giornalista e fotoreporter per “Il Giornale di Caserta” e inviato per “TRM – TeleradioMatese” - Gruppo “Lunaset”, corrispondente e Redattore per la "Nuova Gazzetta di Caserta", giornalista per il mensile “Fresco di Stampa”, giornalista radiofonico e speaker, curatore del Notiziario campano per RCS – Radio Circuito Solare,

    Comments are closed.