• Mer. Mag 18th, 2022

Secondo giorno delle 4 giornate di resistenza bufalina a Cancello ed Arnone

Secondo appuntamento delle 4 GIORNATE DI RESISTENZA BUFALINA nell’area dei comuni maggiormente colpiti dagli effetti della delibera 104/2022 della Regione Campania, per ristabilire una corretta informazione su quello che sta accadendo e per preparare la manifestazione del 13 aprile.

Anche a Cancello ed Arnone, nel cui territorio si sviluppa l’iniziativa della giornata, è stato montato un gazebo di fronte al Comune, mentre gruppi di allevatori stanno conducendo lo speakeraggio, il volantinaggio e gli incontri nelle aziende invitando a partecipare alla Assemblea nel Comune che si terrà alle 18.30 con la partecipazione di allevatori, cittadini e del sindaco.

L’Assemblea sarà l’occasione per presentare il documento del movimento degli allevatori in cui si spiega perchè  il nuovo piano di eradicazione della brucella e della tbc assunto dalla Regione è destinato a fallire, non risolve i problemi della brucellosi e della TBC bufalina e aggrava irrimediabilmente le condizioni di moltissime aziende del territorio costringendone molte alla chiusura. Sarà, anche, l’occasione per spiegare le proposte del movimento e le richieste già inviate al Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. Proposte e richieste che sono a base della manifestazione del 13 aprile che si svolgerà lungo il tratto autostradale fra Capua/Caserta Sud/Caianello/Capua con modalità che verranno annunciate nella giornata di domani dal Coordinamento e che sono frutto del confronto con gli organi competenti del Ministero degli Interni (ovvero prevedendo una marcia lenta nel percorso  con autoveicoli e mezzi di lavoro di agricoltori, trasportatori, allevatori e trasformatori e escludendo blocchi della circolazione).

Occasione preziosa quella delle assemblee che si stanno tenendo perché permette ai cittadini, agli allevatori ed alle istituzioni di territorio di avere trasparentemente l’informazione sulla mobilitazione in corso evitando equivoci spesso costruiti ad arte per ingenerare confusione. Così è stato ieri sera   a Castel Volturno nella assemblea al comune con cui si è conclusa la prima delle 4 GIORNATE DI RESISTENZA BUFALINA che ha visto la partecipazione di oltre 80 allevatori, del sindaco Luigi Petrella e del Vicesindaco Pasquale Marrandino.

Le 4 giornate proseguiranno domani 9 aprile con due iniziative, la mattina a Grazzanise e nel pomeriggio a Santa Maria la Fossa e il 10 aprile a Borgo Appioi con l’ATTO DELLA SPERANZA e la messa a dimora di olivi.

Nella giornata di domani saranno diffuse le ulteriori iniziative in agenda fino a mercoledi 13.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa