Lun. Mag 25th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Pompei. Turista inglese arrestata all’interno degli Scavi

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

La ragazza è stata bloccata all’uscita dai carabinieri

POMPEI. Una giovanissima turista inglese di 20 anni è stata bloccata dai carabinieri dopo aver staccato e completamente rubato le tessere di un mosaico all’interno degli Scavi di Pompei. I militari sono intervenuti rapidamente con fermezza dopo essere stati allertati dai custodi che hanno visto la ragazza mentre asportava per poi rubare una decina di pezzi dal pavimento mosaicato della Domus dell’Ancora. La ventenne – secondo quanto riferiscono sia l’Ansa che il Mattino – ha completamente scavalcato il cordolo posto a protezione della zona, ha staccato i tasselli del mosaico pregiato, ne ha messi tre nello zaino per poi scappare. I suoi gesti però, sono stati visti dai custodi che hanno poi chiamato ed avvertito i militari intervenuti poco prima che la donna riuscisse a uscire completamente dagli Scavi. Per lei dopo l’arresto, è scattata la denuncia in stato di libertà per danneggiamento aggravato. Nel pomeriggio restauratori del Parco Archeologico di Pompei inizieranno rapidamente il lavoro per rimettere a posto i tasselli.

(ANSA)

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close