• Lun. Ott 18th, 2021

Aversa/Afragola. Estorsioni, ricettazione e riciclaggio di veicoli rubati: arrestate sette persone

DiThomas Scalera

Nov 17, 2016

carabinieri aversa

AVERSA/AFRAGOLA. All’alba di oggi i Carabinieri di Aversa hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere ed agli arresti domiciliari emessa dal gip nei confronti di sette persone ritenute appartenenti ad un’associazione per delinquere finalizzata alla commissione dei reati di furti, estorsioni, ricettazione e riciclaggio di veicoli rubati. L’indagine ha permesso di individuare le attività illecite del gruppo che aveva come base il rione Salicelle di Afragola. A carico degli indagati è emerso un grave quadro indiziario che ha delineato l’esistenza di un gruppo criminale principalmente dedito in maniera strutturata e sistematica alle estorsioni col metodo del cavallo di ritorno. Il tutto, secondo un modus operandi ormai consolidato con l’iniziale furto di veicolo lasciati momentaneamente incustoditi (nella maggior parte dei casi erano utilizzati da piccoli imprenditori per la loro attività) e dal successivo occultamento dei mezzi. Infine c’era il contatto con la vittima che avveniva sempre dallo stesso telefono pubblico di un bar di Afragola. Gli indagati, secondo l’accusa, intimavano di corrispondere ingenti somme di denaro previa fissazione di un appuntamento dopo il quale il veicolo sarebbe stato restituite. Le somme – secondo quanto evidenziato dal procuratore della Repubblica di Napoli Nord Francesco Greco – venivano tempestivamente corrisposte poichè i piccoli imprenditori avevano l’urgenza di rientrare in possesso dei veicoli per lo svolgimento delle loro attività.

Le foto degli arrestati:

foto-arrestati

 

 

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru