Mer. Mag 27th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Maddaloni. Allarme rapimenti: cresce la preoccupazione in città

3 min read
EVENTI IN EVIDENZA

Spavento e tensione anche nella cittadina di Maddaloni 

MADDALONI. Pericolo allarme rapimenti anche a Maddaloni. Avvistato in città un furgone bianco Peugeot  via  Ponte Carolino con a bordo due persone. Il furgone segnalato in località Mulini come hanno riferito le testate giornalistiche “Maddaloni News.it” e “TeleclubItalia.it” con a bordo i due presunti  criminali ha tentato di rapire  fallendo il sequestro di un ragazzino di 12 anni. Secondo quanto riportato dai canali di comunicazione il ragazzino era in attesa del pullman per recarsi a scuola  quando i due  si sono accostati al ragazzino con tono minaccioso  invitandolo a salire a bordo. Il ragazzino si sarebbe rifiutato di salire e per sfuggire ai due si sarebbe rifugiato nascondendosi  dentro un portone, da li poi ha iniziato ad urlare per chiedere aiuto.  Le urla  del povero scolaro hanno colto l’attenzione dei residenti del portone  che sono scesi subito nel cortile per soccorrere immediatamente  il  povero ragazzino ed accompagnarlo dalla madre. Il ragazzino si è salvato grazie a questi cittadini residenti nel portone. Il piccolo ha potuto riabbracciare la madre, evitando conseguenze dannose.  Per il momento queste sono le notizie ufficiali che arrivano da questa mattina dalla città di Maddaloni, l’episodio è accaduto in giornata,  la preoccupazione purtroppo risulta essere  tanta tra i cittadini. I Maddalonesi chiedono un piano per la sicurezza pubblica dopo questo episodio di cronaca.   Purtroppo dopo gli episodi di Trentola Ducenta, San Nicola la Strada, Casapesenna, Aversa, e infine nell’area nord di Napoli (Giugliano, Melito, ed Arzano) l’allarme tocca la città di Maddaloni, al momento però l’unica denuncia sporta alle autorità giudiziarie risulta quella fatta dalla ragazzina di 16 anni  nella città di  San Nicola la Strada.

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close