• Sab. Ott 16th, 2021

Caserta. Ospedale “Sant’Anna e San Sebastiano”, al via il corso “Il potere del cuore”

DiThomas Scalera

Nov 25, 2016

897373_20150302_ospedale_caserta_jpg

CASERTA. “Il potere del cuore”. Questo l’intrigante titolo del progetto di prevenzione e cura della sindrome da stress lavorativo, meglio definita come burn-out, che l’Azienda Ospedaliera “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta, diretta dai commissari straordinari Cinzia Guercio, Michele Ametta e Leonardo Pace, sta portando avanti nell’ambito di un articolato piano formativo.
Il prossimo appuntamento è per lunedì 28 e martedì 29 nell’Aula Magna del nosocomio. Responsabile scientifico di questo corso sul burn-out è la dottoressa Rosaria Calabrese, presidente del CUG, il Comitato unico di garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni. L’AORN di Caserta ha inteso dotarsi di questo organismo aziendale paritetico, formato da personale medico e tecnico amministrativo.
Il corso, condotto dalla psicologa-psicoterapeuta Maria Corrado e dalla psicologa Fulvia Marchese, nasce dalla considerazione che le professioni di aiuto, e ancor più le professioni sanitarie, sono considerate ad alto rischio di malattia professionale. Uno dei rischi più pericolosi è, appunto, la sindrome da burn-out che si manifesta con persistente sensazione di stanchezza e di affaticamento, disinteresse e intolleranza verso la sofferenza altrui, atteggiamenti negativi di distacco, cinismo e/o ostilità nei confronti delle persone con cui e per cui si lavora, una caduta dell’autostima e della fiducia nelle proprie capacità personali e professionali, attenuazione del desiderio di successo professionale.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru