• Lun. Ott 18th, 2021

Cesa. Raccolta differenziata, le scuole scendono in campo con il Comune per la sensibilizzazione

DiThomas Scalera

Mar 13, 2017

CESA. Il Comune con l’appoggio della società DHI, che si occupa del servizio di raccolta dei rifiuti sul territorio, ha indetto nei giorni scorsi dei dibattiti didattici nelle scuole di Cesa per sensibilizzare i più piccoli al tema della raccolta differenziata. I dibattiti hanno coinvolto l’attenzione dell’intera platea degli studenti, con interventi importanti nella scuola elementare “Rodari”, media “Bagno” e materna “Angeli di San Giuliano”. La campagna di sensibilizzazione vede come protagonisti assoluti “Una Strega, un folletto e la Buccia di una banana con Tonino lo spazzino” nelle scuole cittadine per impartire il rispetto dell’ambiente. È stato, dunque, utilizzato in maniera simpatica con attenzione il metodo del gioco e del teatro per spiegare la cultura del rispetto ambientale tra i banchi di scuola. Il progetto didattico ha come scopo la spiegazione civica della tutela ambientale ai bambini uno stile di vita nuovo, che consenta di superare consumi eccessivi e gli sprechi collegati, radicando nelle giovani generazioni la consapevolezza che l’ambiente in cui viviamo è un bene primario che va salvaguardato a tutti i costi. L’iniziativa fa leva sui comportamenti umani dei bambini: la curiosità, il gusto della scoperta, la naturale creatività. Ecco allora che Strega Monnezzona, Follettina Plasticartina e Buccia, tre buffi esploratori, hanno accompagnato i partecipanti in un meraviglioso percorso fantastico, alla scoperta di un “tesoro”. In ogni tappa della “caccia”, i giochi e i racconti sono stati il mezzo per spiegare la ricchezza del mondo della carta, della plastica e degli altri materiali riciclabili. I ragazzi delle scuole secondarie sono stati allietati anche dallo spettacolo di Mago Francesco, che ha insegnato, attraverso i giochi di prestigio, come effettuare una seria ma significativa divertente raccolta differenziata dei rifiuti.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru