NewsPoliticaSalerno

Pontecagnano Faiano. Il Sindaco dice “No” al circo

Il Sindaco di Pontecagnano Faiano, Giuseppe Lanzara, fa rimuovere materiale pubblicitario abusivo ma viene aggredito

Iter Parlamentare in corso

Circo Orfei

Grandezza e progresso morale di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali.
(Mahatma Gandhi)

I FATTI

Sant’Antonio, Via Vespucci, primo pomeriggio del 13 Settembre 2018. Il Sindaco Giuseppe Lanzara dispose di far rimuovere del materiale pubblicitario abusivo affisso dai circensi della famiglia Orfei. 

Il Primo cittadino era in compagnia del Comandante della Polizia Municipale e da alcuni collaboratori quando alcuni individui appartenenti al gruppo circense intimano con minacce fisiche e verbali il Sindaco.

Molte le ingiurie e calunnie nei suoi confronti. Si sperava di risolvere in modo civile ma non è stato possibile.

La notizia ha destato scalpore e molti appoggiano la decisione intrapresa dal giovane sindaco che gentilmente, ha risposto ad alcune delle nostre domande.

1- Lo scorso Settembre Lei è stato vittima di un’aggressione da parte di alcuni componenti della famiglia circense Orfei per aver chiesto la rimozione pubblicitaria affissa abusivamente. La sua battaglia è inerente alla salvaguardia degli animali o ci sono motivazioni più pertinenti?

Da oltre un anno, ovvero dal giorno stesso in cui sono stato eletto Sindaco di Pontecagnano Faiano, conduco una serie di battaglie che si focalizzano su due precisi obiettivi: La strenua difesa del valore della legalità e la tutela degli ultimi.

Proprio in questo progetto  -politico, morale ed umano insieme-  si colloca il mio impegno in favore degli animali, che ritengo inaccettabile siano costretti a forme di inaudita violenza, e si colloca anche l’aggressione subita, che era null’ altro che una reazione alla mia condanna dell’illegalità e dell’abuso. Se ci sono delle regole, vanno osservate.“

2- Mi preme chiederle, a questo punto,come mai è partita questa sua decisione di intervenire?

“La mia decisione parte da una storia di tradizione e cultura del rispetto. Sono un ambientalista, un animalista, una persona che tiene fortemente all’osservanza delle regole, al riconoscimento del principio della libertà ed anche dell’empatia.

Il destino di chi mi sta accanto mi sta evidentemente a cuore, altrimenti non avrei scelto di consacrare la mia vita alla politica, che è onore ma anche sacrificio e restrizione.”

3- La situazione spiacevole di cui lei è stata vittima si è protratta

per lungo tempo?

“L’episodio si è risolto in pochi minuti, infatti, presto sono sopraggiunti gli agenti della Polizia Locale, intervenendo in mia difesa. Non temo questo tipo di episodi: La vera battaglia si combatte sul piano delle idee e delle leggi, non su quello della violenza.”

4- Quali sono i suoi progetti in merito al suo ruolo Istituzionale per la tutela degli animali? Ultimamente sono stati resi noti dei video in cui gli addestratori maltrattano in modo crudo e violento gli animali durante la preparazione degli spettacoli. Come si può rimediare, secondo il suo parere, a questo scempio?

“Nel nostro Comune sono frequenti le iniziative in favore degli animali: giornate dedicate alla microchippatura per cani e gatti, convenzioni con associazioni animaliste per prevenire e combattere il fenomeno del randagismo, sensibilizzazione alla raccolta delle deiezioni canine.

Tutto contribuisce a rendere la cittadinanza più attiva e propositiva sul fronte della salute, della tutela ambientale e del rispetto degli animali. In quanto agli addestratori, urgono leggi più severe. Il Governo pensi anche a questi temi, perché a livello internazionale sono stati già debitamente trattati.”

5 – Quali progetti vorrebbe portare avanti per la tutela degli animali durante il suo mandato?

“Io vorrei contribuire ad operare quel cambiamento che ho paventato nella mia straordinaria campagna elettorale. Vorrei rivoluzionare il modo di vivere nella mia città contribuendo a diffondere una cultura di accoglienza, integrazione, rispetto.

Vorrei creare le condizioni perché persone ed animali venissero trattati col riguardo e la cura che meritano. L’impresa è ardua, ma io conto di portarla a compimento, per il benessere di tutta la collettività.”

Materia legislativa controversa quella inerente al mondo circense e proprio questa settimana in Parlamento ha avuto inizio l’iter per la discussione sull’ argomento. Da tempo, associazioni animaliste e personaggi noti portano avanti battaglie che hanno il solo scopo di salvaguardare il benessere degli animali.

 Infatti, per questo, abbiamo chiesto al Presidente della Lav, Gianluca Felicetti cosa ne pensa a riguardo.

“ Sono anni che lottiamo per la salvaguardia degli animali, per i loro diritti ed il mondo circense è la prova che la strada è ancora lunga. Dei riscontri positivi ci sono già stati ed è un notevole passo avanti.

Al Signor Sindaco Giuseppe Lanzara faccio i miei complimenti per il coraggio di dire basta a queste attività di intrattenimento a discapito di chi non ha voce.

Mi auguro che la legge faccia il suo giusto percorso e mi piacerebbe vedere un circo senza animali, magari inaugurato proprio nella città di Pontecagnano Faiano”.

Seguiremo l’iter parlamentare per avere futuri aggiornamenti.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Marianna D’Antonio
Classe '85. Attivista per la tutela degli animali, avida lettrice ed amante delle serie tv e film d'autore. "Il problema della razza umana e' che gli idioti sono assolutamente sicuri,mentre le persone intelligenti sono piene di dubbi." Bertrand Russell

Comments are closed.