NewsPagina NazionalePolitica

Lorenzin passa col PD, il ritorno dell’ex Ministro

Una scelta che ha scatenato tante polemiche politiche ma che non sorprende l’opinione pubblica.

La decisione è arrivata dopo l’ennesimo scisma nel centrosinistra

ROMA – A pochi giorni dalla decisione di Matteo Renzi di uscire dal Partito Democratico e di formare un nuovo soggetto politico denominato “Italia Viva”, arriva un’altra notizia nel campo dei dem.

Una decisione che non ha mancato di creare qualche malumore all’interno del Ghota del partito ma che è stata alla fine avallata dal Segretario dei Dem Nicola Zingaretti.

L’ex Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha infatti deciso di tesserarsi col PD.

In molti credevano in una sua iscrizione al nuovo partito di Renzi e invece l’ex Ministro della Salute sotto i Governi Letta, Renzi e Gentiloni

ha spiazzato tutti comunicando nella giornata odierna di iscriversi al Partito Democratico. “E’ la benvenuta” ha dichiarato il Segretario del PD Zingaretti

Beatrice Lorenzin

che auspica un rafforzamento del partito dopo la rottura di Renzi. “La mia decisione nasce dal fatto che per contrastare il sovranismo di Salvini è necessario rafforzare il pluralismo all’interno del Partito Democratico”

ha affermato alla stampa la Lorenzin. La carriera politica dell’ex Ministro è costellata di cambi di casacca. Intraprende la carriera politica con Forza Italia, poi Popolo della Libertà.

Nel 2013 passa con il Nuovo Centrodestra di Angelino Alfano. Nel 2017 passa ad Alternativa Popolare, partito nel quale confluiscono altri ex alfaniani.

La Lorenzin attacca il primo Governo Conte

A dicembre dello stesso anno nasce Civica Popolare partito col quale viene eletta nuovamente alla Camera dei Deputati, nel collegio uninominale di Modena, alle scorse elezioni politiche del 4 marzo 2018.

Vicepresidente del Gruppo Misto, oggi l’annuncio del suo passaggio al Partito Democratico. La vicenda della Lorenzin in queste ore è giudicata da gran parte della stampa nazionale e detrattori come l’esempio lampante del trasformismo nella politica italiana.

Un malcostume quello del trasformismo politico che accompagna l’intera storia della politica italiana sin dalla nascita della Repubblica e che ha caratterizzato diversi governi delle cosiddette Prima e della Seconda Repubblica.

www.v-news.it

LEGGI ANCHE:

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Vincenzo Mario
Giornalista Pubblicista iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Campania. Vicedirettore e Redattore di V-news.it. In oltre 15 anni di professione vanta numerose collaborazioni con i principali quotidiani cartacei e online di Terra di Lavoro ed esperienze in emittenti televisive e radiofoniche. Tra le principali esperienze e collaborazioni spiccano: giornalista e fotoreporter per “Il Giornale di Caserta” e inviato per “TRM – TeleradioMatese” - Gruppo “Lunaset”, corrispondente e Redattore per la "Nuova Gazzetta di Caserta", giornalista per il mensile “Fresco di Stampa”, giornalista radiofonico e speaker, curatore del Notiziario campano per RCS – Radio Circuito Solare,

    Comments are closed.