Lun. Set 23rd, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Maddaloni. Villaggio dei Ragazzi, Graziano: “Alineri ritiri le dimissioni, Zinzi taccia”

2 min read

MADDALONI. “Il generale Alineri deve restare al suo posto per quanto di buono fatto nel ruolo di commissario di Villaggio dei Ragazzi di Maddaloni per cercare di condurre in porto l’operazione salvataggio ma dal centrodestra dovrebbero soltanto avere la decenza di tacere perché anche in questo caso come classe dirigente invece di affrontare e risolvere i problemi le loro scelte li hanno acuiti”. Lo dice il presidente del Partito democratico campano e consigliere regionale Stefano Graziano. “Sotto il governo Caldoro il contributo per il funzionamento del Villaggio  della regione è passato da 5 a 1 milione, mentre quello della provincia a guida Domenico Zinzi è stato praticamente azzerato, in più hanno governato il comune di Maddaloni e per il tempo che il sindaco in carica Rosa De Lucia è stato commissario nulla è stato fatto per iniziare il risanamento della fondazione. Con la giunta De Luca e l’assessore Fortini, invece, sono stati stanziati 9 milioni di euro in tre anni che hanno permesso all’ente fondato da Don Salvatore D’Angelo di ripartire. Naturalmente il consigliere regionale Zinzi ha votato contro questo stanziamento. Io fossi in lui tacerei su questo tema perché il centrodestra è corresponsabile di questo sfascio”. “Ribadisco il mio invito al generale Alineri a ritirare le dimissioni per non vanificare gli sforzi fatti nel corso della sua gestione. E’ soprattutto grazie al suo lavoro, oltre che all’abnegazione del personale, che il Villaggio è ripartito e ha ritrovato anche un po’ di normalità con il pagamento degli stipendi ai lavoratori e la ripresa delle attività del convitto oltre agli ottimi risultati degli studenti in alcuni concorsi nazionali e internazionali”, conclude Graziano.

Open