• Mer. Ott 20th, 2021

Marcianise. Reingresso illecito nel territorio nazionale: in cella albanese

DiThomas Scalera

Ago 17, 2015

wpid-carabinieriarresto-1.jpg.jpeg

MARCIANISE. Al termine dei servizi preventivi di controllo del territorio, effettuati in questo week end di ferragosto, finalizzati al contrasto dell’illegalità diffusa, i Carabinieri delle stazioni dipendenti (Marcianise, San Nicola la Strada, Sant’Arpino e Gricignano di Aversa) e quelli del locale Nucleo Operativo e Radiomobile, guidati dal Tenente Paolo Perrone, hanno proceduto all’arresto in flagranza nei confronti di Xhumari Naim, albanese cl. 1970, residente a Marcianise, responsabile di reingresso illecito nel territorio nazionale poiché rientrato in italia in assenza di provvedimenti autorizzativi dopo essere stato espulso con decreto e accompagnamento alla frontiera in data 28.11.2012. Nel corso del medesimo servizio sono state altresì deferite, in stato di libertà, 4 persone per contrabbando di T.L.E., 5 persone per guida senza patente, 2 persone per furto e 1 persona perché sorpresa alla guida del proprio mezzo con tasso alcolemico superiore ai limiti consentiti dalla legge. Infine, i Carabinieri impegnati nel particolare servizio hanno elevato 26 contravvenzioni di cui 14 per mancato uso del casco protettivo e 12 per assenza dell’assicurazione di responsabilità civile, con conseguente sequestro amministrativo dei veicoli.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru