Ven. Dic 6th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Musica, è uscito il nuovo singolo di Vasco Rossi

4 min read
EVENTI IN EVIDENZA

“Se ti potessi dire” la sua ultima canzone

È uscita ieri, 25 ottobre 2019, l’ultima canzone di Vasco Rossi. Il rocker di Zocca l’aveva da tempo annunciata sui social.

Ed i milioni di fans erano in trepidante attesa. Già, perché ormai tutto quel che riguarda il Blasco nazionale è un evento mediatico oltre che artistico.

I milioni di fans sparsi per l’Italia e l’eco amplificato dei social network trasformano una “normale” pubblicazione di un brano inedito in un evento da seguire e “da non perdere assolutamente”.

C’è da dire che la curiosità intorno a questa canzone è aumentata da quando, lo stesso Vasco, l’ha più volte definita come quella che potrebbe essere la sua ultima fatica discografica.

Ultima sicuramente in ordine cronologico, ma non “l’ultima”. Perché il Signor Rossi più famoso d’Italia non ha proprio voglia di appendere la chitarra al chiodo.

A 67 anni suonati il cantautore “provocautore” continua a frantumare record su record. Dopo i 225.173 biglietti venduti per il Modena Park 2017 – diventato il concerto con il più alto numero di spettatori paganti della storia della musica e dopo i 6 concerti sold out tenuti a San Siro la scorsa estate – ma nessun artista c’era riuscito prima – Vasco ha già annunciato 3 concerti per la prossima estate.

Non si tratta però di concerti “normali” ma di esibizioni all’interno di festival rock che abitualmente si tengono in Italia.

Il Blasco tornerà, infatti, per la quarta volta all’Heineken Jammin Festival di Imola, si esibirà nella suggestiva cornice del Circo Massimo per il Roma Rock Festival, e alla Visarno Arena nell’ambito del Firenze Rocks.

A queste date se ne aggiungeranno sicuramente delle altre, magari all’interno di altri festival, in modo da avere sempre nuovi stimoli artistici e, perché no, superare altri record.

Intanto “Se ti potessi dire” risulta già in testa a molte classifiche. È tra le canzoni più trasmesse dalle radio italiane e risulta tra le più scaricate dal web. Il video del brano, in poco più di 24 ore ha già quasi raggiunto il milione di visualizzazioni su youtube.

Tecnicamente la canzone può essere definita una moderna “ballad” in cui il Kom canta malinconie e abitudini inconfessabili, vizi e rivelazioni inedite. Una canzone sicuramente “vera” in quanto testi e musica sono solo di Vasco Rossi.

Un brano che continua il percorso di coerenza artistica – e perché no anche umana – di un artista che non ha mai fatto mistero delle sue fragilità e dei suoi dubbi, incisi in parecchi pezzi.

Il rocker che voleva a tutti i costi “una vita spericolata”, che ha cantato “ eh già io sono ancora qua” dopo aver avuto seri problemi di salute, oggi rivela tutte le sue nostalgie e le cose di cui non va fiero che però – coerentemente col suo personaggio “rifarebbe esattamente così”.

E poi c’è quel “inferno della mente” che nel brano viene ripetuto più volte, destinato a diventare un cult per tutti i “vaschisti” e non.

Un po’ come quel “perché la vita è un brivido che vola via, è tutto un equilibrio sopra la follia” che dal brano “Sally” del 1996 è arrivato un po’ ovunque, sintetizzando la brevità della vita ma anche la sua straordinaria bellezza.

Così come, altrettanto bella e suggestiva, sarà “ se ti potessi dire” cantata all’unisono dal pubblico del kom durante i suoi brevi ma straordinari concerti.

https://www.youtube.com/watch?v=e-6saUKqmqU

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close