Lun. Giu 1st, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Pietravairano. Travolto da un’auto: muore un bambino di 8 anni

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

Tragedia a Pietravairano dove un bimbo è morto dopo essere stato investivo

La donna alla guida dell’auto è stata denunciata

PIETRAVAIRANO. Il piccolo Giuseppe non ce l’ha fatta. Era stato investito da una vettura nella serata di ieri lungo la strada provinciale che collega Pietravairano con la zona matesina. Il bambino aveva appena 8 anni. E’ deceduto questa mattina presto all’ospedale Santobono di Napoli.

L’incidente è avvenuto ieri sera intorno alle 20:30, nei pressi del cimitero di Pietravairano, quando un’auto ha travolto in pieno il bimbo che aveva invaso la strada. Sul luogo dell’incidente è giunta l’ambulanza che scortata dai Carabinieri ha trasferito il piccolo all’ospedale napoletano dove, purtroppo, nelle prime ore della mattinata di oggi è morto. Troppo gravi le ferite riportate nell’impatto. Pietravairano è sconvolto per questo dramma.

Denunciata l’investitrice

Per la morte del piccolo Giuseppe è indagata per omicidio colposo una donna di Alife. Indagano i Carabinieri per capire l’esatte dinamica dell’incidente.

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close