• Dom. Ott 24th, 2021

Pignataro Maggiore. Concerto di Percussioni per l’Estate Musicale 2015

DiThomas Scalera

Lug 25, 2015

11796212_472768652884014_9122043264642584121_n

PIGNATARO MAGGIORE. Prosegue l’Estate Musicale degli “Amici della Musica” di Pignataro Maggiore (Caserta) con il quarto interessante appuntamento: sabato 25 luglio, alle ore 21.00, nella suggestiva cornice del Cortile del Palazzo Vescovile, saranno di scena gli strumenti a percussione con l’evento “Percussionando” realizzato dall’Ahirang Ensemble. Un affascinante viaggio, dunque, nei ritmi e nei colori degli strumenti a percussione, esplorando singolari contaminazioni tra vari generi.
L’Ahirang Ensemble è così costituito: percussionisti Giuseppe Lettiero, Domenico Monda, Sandro Verlingieri, Crhistian Di Meola, Aniello De Luca; percussioni ed elettronica Alberto Borino, con la partecipazione al sax di Fabio Cesare e all’organo di Maura Salierno; direttore ed esecutore M° Gennaro Damiano, docente di strumenti a percussione presso il Conservatorio di musica «Nicola Sala» di Benevento.
Il programma prevede l’esecuzione di repertori particolari (classici – contemporanei – elettronica), appositamente realizzati per l’Ensemble di Percussioni, con sonorità nuove ed insolite, ma estremamente suggestive: Toccata e fuga in re min. di J. S. Bach; Allegro dal concerto in la min. di J. S. Bach; Kluster di A. Buonomo; Rondohengren per percussioni e sassofono di G. Panariello; Toccata di C. Chavez; Incantesimo lunare di G. Panariello; Gainsborough di T. Gauger.
La manifestazione concertistica di sabato 25 luglio è realizzata in collaborazione con il Conservatorio di Musica di Benevento, nel segno di una proficua intesa culturale indirizzata a valorizzare i talenti e le eccellenze in campo artistico, soprattutto tra le giovani generazioni.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru