Sab. Ago 24th, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Pratella. ‘BongoBorgo’, al via la terza edizione del Festival delle percussioni

2 min read

wbresize

PRATELLA. Si ripete l’appuntamento estivo dell’associazione “Prometeo” con la terza edizione del Festival delle percussioni, meglio noto con il nome di BongoBorgo. Il 30 luglio il centro storico di Pratella ospiterà un imperdibile spettacolo di musica e danze dal mondo organizzato dall’ormai affermata associazione di promozione culturale.
Quest’anno il Festival si arricchisce di un nuovo evento pomeridiano, il “Laboratorio di Percussioni con segni… porta il tuo tamburo!”, un’occasione per avvicinarsi al mondo delle percussioni guidati dall’esperienza del maestro Antonio Merola. Basato sul metodo dell’improvvisazione collettiva e utilizzando il linguaggio delle mani e del corpo il maestro guiderà percussionisti e amatori di ogni livello che intendono cimentarsi con un concetto di musica del tutto innovativo, originale e divertente, creando ritmi nuovi ed unici.
A partire dalle ore 21 il suggestivo scenario di piazza Chiesa ospiterà gruppi musicali provenienti da vari angoli del mondo. In apertura i Little Percussion Ensemble eseguiranno musica di improvvisazione con piccoli strumenti a percussione, strumenti melodici ed effetti: kalimba, tamburello, mizar e Thunder. Seguiranno i Quilombo!, gruppo di percussionisti guidati dal maestro Merola, che proporranno uno spettacolo di musica di improvvisazione unico nel suo genere, spaziando dalla musica etnica italiana, a stili ritmici afro-brasiliani, africani, percussioni giapponesi, arabe e del mediterraneo.
A seguire i Destination West Africa che riproporranno musiche e danze del Mali, della Guinea e del Burkina Faso, dove le percussioni si fondono con l’energia dei ballerini. Chiuderanno il festival i Quebradeira Independente, esibendosi con musica afro-brasiliana eseguita e composta esclusivamente da percussioni e tamburi tradizionali, passando dal Bajon fino ad arrivare al Samba Reggae e Samba Enredo.
Nel borgo sarà possibile trovare spazi allestiti per esibizioni musicali di chiunque voglia contribuire a riscaldare l’anima della serata. Un festival all’insegna della musica e del divertimento, senza tralasciare la tradizione culinaria locale. Nei vicoli del centro storico, infatti, specialità enogastronomiche per gli amanti del buon cibo e artigianato locale.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Potrebbe interessarti

Open