• Ven. Ott 22nd, 2021

San Prisco. Raccolta rifiuti, lavoratore riassunto dopo la sospensione. Vittoria della Ugl Caserta

SAN PRISCO. Nel settembre 2018, l’azienda Balga S.r.l. che opera nel settore della raccolta rifiuti nel comune di San Prisco in provincia di Caserta, sottopose a visita medica un proprio dipendente il quale venne dichiarato non idoneo al lavoro e sospeso dal servizio. Disperato e senza quello stipendio che rappresentava l’unico sostentamento per la propria famiglia, il lavoratore si rivolse al dirigente regionale della Ugl Igiene Ambientale Mario Martucci il quale prese a cuore la questione e chiese ed ottiene una visita medica collegiale presso la Asl competente. La commissione Asl così convocata ritenne il lavoratore idoneo al lavoro raccomandando però qualche limitazione negli sforzi fisici. Ciò nonostante l’agognata riassunzione tardava ad arrivare finché, ieri mattina la svolta, il lavoratore viene reintegrato con mansioni adeguate alla sua condizione di salute.

“Abbiamo incontrato l’azienda – ha dichiarato Martucci – e perorato la sacrosanta causa dell’operaio, nonostante le numerose resistenze abbiamo vinto questa battaglia supportati dal prezioso sostegno del Segretario Nazionale Roberto Favoccia”.

Roberto Favoccia

Leggi anche:

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru