News

Senza vergogna: aboliti i tagli e i tetti ai vitalizi, la grande porcata consumata “di nascosto”

I 2200 dipendenti di Camera e Senato, facendo leva sull’autonomia concessa agli organi istituzionali di risolvere autonomamente ogni disputa col personale (la cosiddetta “autodichia”), hanno ricevuto una befana anticipatoria. Infatti lunedì scorso si sono visti “tutelare” nello sforamento dei tetti imposti agli stipendi e nei tagli progressivi agli stessi. Commessi, barbieri e centralinisti con oltre 23 anni di servizio non si fermeranno al tetto di “soli” 99 mila euro all’anno, ma potranno arrivare anche a 136 mila euro e passa. I collaboratori tecnici con 40 anni di anzianità passeranno dal limite di 102 mila euro ai 153 mila. I segretari parlamentari dai 115 mila ai 157 mila. I ragionieri da 166mila a 238 mila. I consiglieri parlamentari infine passeranno dal limite di “appena” 240 mila euro ai 358 mila euro annui. Ci sarà un aumento della spesa complessiva pari a circa 5 milioni di euro e sono circa 60 su 137 funzionari apicali di Montecitorio che torneranno a guadagnare più di 240 mila euro lordi all’anno. Citiamo su tutti il bel salto fatto dalla signora Lucia Pagano che nel 2015 prese servizio con uno stipendio di 263 mila euro, cioè 200 mila euro in meno del suo predecessore Ugo Zampetti, e che ora si ritroverà ad avere un mensile pari al miliardo delle vecchie lire ogni mese. Non male. Considerando che il Capo dello Stato guadagna meno, abbiamo motivo di pensare che “la rivincita della casta” è bella e servita. Io lo chiamo semplicemente schifo, anche perché calcolando il “carico di lavoro” di ogni singolo uomo, risulta improbabile poter concepire uno stipendio che ne vale circa 250 da 2000 euro. Dimenticavo che anche nella regione Lazio e in quella Siciliana si è momentaneamente bloccato il taglio degli stipendi e i tetti a questi ultimi. Chissà se c’entrano le elezioni del 4 marzo. Di certo c’entrano lo schifo e la faccia tosta dei nostri mafiosi parlamentari onnipotenti. Ripeto: la rivincita della casta, uno schiaffo alla nostra intelligenza.

https://www.v-news.it/caserta-inps-protestano-pensionati-perche/

Sanità, il Presidente De Luca: “Metteremo in atto una vera rivoluzione”

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.