• Ven. Ott 22nd, 2021

Vairano. Il TAR rigetta il ricorso dei cittadini guidati dall’avv. Moreno. La procedura fu regolare?

DiThomas Scalera

Gen 5, 2017

VAIRANO – Un’annosa questione sembra giungere alle battute finali.

Sembra, infatti, che il ricorso presentato dai cittadini avverso alla procedura attraverso la quale il Comune entrava in possesso di tutte le particelle del Borgo per le quali non veniva dimostrata la proprietà, sia stato rigettato.

E’ lo stesso avvocato Moreno a diramare il comunicato sul suo profilo facebook personale: “Cari amici di Vairano che avete sottoscritto il ricorso avverso gli atti del Borgo Medievale sono dolente di annunciarvi che lo stesso ha avuto esito negativo.
Non ho letto ancora le motivazioni della sentenza non appena lo farò ne darò una mia interpretazione per quello che può servire.
Sono solo spiacente per i proprietari delle abitazioni nella cinta medievale che non potranno riavere i loro beni.”

Ora si attendono le motivazioni del rigetto che lo stesso avvocato si è ripromesso di pubblicare appena ne sarà in possesso.

A questo punto resta da chiedersi se questa nuova pagina potrà sbloccare la questione riqualificazione Borgo, cavallo di battaglia di ogni campagna elettorale ma che, di fatto, da 30 anni, è sempre là, cadente, pietra dopo pietra, sperando di non dover dar ragione a Vittorio Sgarbi.

Vi terremo informati.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru