Comunicati Stampa

Amorosi. Furti in abitazioni ed esercizi commerciali: presa banda di albanesi

Diversi episodi sono stati commessi tra il maggio ed il giugno 2018

AMOROSI (BN). Agenti della Squadra Mobile di Benevento e della Compagnia Carabinieri di Cerreto Sannita ha dato esecuzione ad un’ordinanza, su richiesta della Procura di Fermo, di misura della custodia cautelare in carcere nei confronti di tre albanesi e obbligo di presentazione alla P.G. a carico di un quarto soggetto della stessa nazionalità. Sarebbero difatti stati raccolti gravi indizi di colpevolezza per diversi episodi di furto in abitazioni ed esercizi commerciali nelle province di Fermo, Ascoli Piceno, Macerata e Caserta, commessi tra il maggio ed il giugno 2018. L’attività d’indagine congiunta aveva preso origine da una rapina consumata il 28 febbraio 2018 ad Amorosi nella casa di un medico. In quell’occasione quattro soggetti a volto coperto ed armati di pistola e machete, ferirono dapprima il cognato della vittima, colpendolo con calci e pugni, poi portarono via danaro contante. I primi tre indagati furono arrestati, anche se in momenti diversi, anche per una seconda rapina in abitazione, consumata a Traversetolo, nel parmigiano, nel giugno 2018, ai danni di una ragazza: bottino di circa  20mila euro e monili in oro. Durante l’attività d’indagine, svolta anche con la collaborazione delle Squadre Mobili di Ascoli Piceno, Parma e Fermo e del Comando Provinciale di Parma e Fermo, era stata formulata richiesta di misura anche nei confronti di un’ulteriore donna, compartecipe in alcuni episodi criminosi. Uno degli indagati è stato rintracciato nei pressi di Caivano, ad altri due i provvedimenti sono stati notificati presso i carceri di Benevento e Parma, mentre la donna è stata arrestata a Civitanova Marche. Il particolare modus operandi dei malviventi era caratterizzato dalla tecnica del foro, che consiste nel praticare dei fori sugli infissi con trapani a mano, per poi inserirvi congegni metallici destinati ad aprire dall’interno le finestre.

Leggi anche:

Trentola Ducenta. Forum dei Giovani, Città Giovane attacca le istituzioni

Recale. “Giochi senza frontiere”: saggio di fine anno per la scuola primaria

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.