• Lun. Mag 16th, 2022

Caserta. La città ricorda Maria Sparangana, la poliziotta morta dopo il ricovero per coronavirus

Muore la voce storica della sala radio della Questura

Tantissima la commozione tra i colleghi della poliziotta

CASERTA. Caserta ricorda Maria Sparangana, la poliziotta morta dopo il ricovero per coronavirus

La polizia di stato ricorda Maria Sparangana, l’Assistente Capo Coordinatore della Polizia di Stato, deceduta nei giorni scorsi dopo essere risultata affetta da Covid-19. Nel giorno in cui si commemorano le vittime dell’emergenza coronavirus, la Polizia di Stato ha voluto rendere omaggio alla donna di Caserta deceduta dopo il ricovero in ospedale.

Maria, voce storica della Sala operativa della Questura di Caserta, ha risposto con impegno ogni giorno senza sosta a migliaia di telefonate di cittadini impauriti, in difficoltà e in emergenza – si legge in una nota – Li ha guidati e protetti con calma e lucidità, ha inviato soccorsi ovunque fosse richiesto, non sentendo la fatica e affrontando la grande responsabilità del suo lavoro sempre con audacia. Maria ci ha lasciati purtroppo, a causa del coronavirus, nella stessa settimana in cui sono caduti tanti altri italiani impegnati in prima linea: medici, infermieri, carabinieri, agenti penitenziari, vigili del fuoco, dipendenti della distribuzione alimentare, sacerdoti e troppi altri. Oggi 31 marzo, giornata di lutto per le vittime del Covid19, piangendo Maria, la famiglia della Polizia piange ognuno di loro e impone a tutti una riflessione sull’importanza di rimanere a casa, affinché il sacrificio di queste vite, sostenuto per il bene di noi tutti, non sia vanificato.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale