CinemaCoronavirusGiffoni Film FestivalNewsPagina Nazionale

Coronavirus: tanti grandi eventi annullati

Rinviato tutto lo sport. Si fermano concerti e fiere. Ma c’è chi resiste…

Si allunga di giorno in giorno la lista dei grandi eventi annullati o rinviati a causa del coronavirus.

Purtroppo l’emergenza nel nostro paese non accinge a fermarsi. Così sono sempre di più gli organizzatori dei grandi appuntamenti che si vedono costretti a sospendere o posticipare le manifestazioni.

Un problema serio soprattutto per i grandi appuntamenti internazionali come fiere o manifestazioni sportive che rappresentano un valore economico di notevole spessore.

Con ricadute economiche importanti sia per i territori che li ospitano, che per il sistema di cui fanno parte. Sia esso turistico, commerciale, sportivo, musicale o altro.

Per non parlare del dilemma legato agli espositori, agli sponsor, ai visitatori che hanno già acquistato i biglietti. Fino all’industria del cosiddetto “indotto”, vale a dire tutto il sistema dell’accoglienza, della logistica, degli addetti ai lavori.

Il tutto genera un volume d’affari di diversi miliardi di euro, a cui si lega la produzione, le esportazioni, ecc. Insomma un sistema a catena che rischia un “default” per almeno 4 mesi. 

Ma purtroppo, ad oggi, in piena emergenza coronavirus non è possibile fare diversamente. Ed allora, ecco che annunciano il rinvio eventi come il Mido (occhiali) e il Salone del Mobile di Milano, il Cosmoprof (cosmetica) di Bologna, il Vinitaly (vini) di Verona o Mercanteinfiera di Parma per restare in Italia.

All’estero rinviato il Salone dell’Auto di Ginevra e quelli del libro di Parigi e di Lipsia. Il ProWein (vini) di Dusseldorf e il Light&Building (illuminazione) di Francoforte solo per fare degli esempi.

Il coronavirus farà saltare il classico appuntamento col Concertone del 1° Maggio.

Gli organizzatori dell’evento previsto in Piazza San Giovanni in Laterano a Roma stanno studiano “formule alternative”.

Rinviato anche tutto lo sport. A cominciare dal calcio: niente Serie A, ma anche niente Champions League ed Europa League e soprattutto niente Europei 2020.

Ma se per quest’ultima manifestazione è già stato ufficializzato il rinvio al 2021, per le altre competizioni è ancora tutto in forse. Tanto che al momento non si sa nemmeno se si completeranno, né in che modo né con quale formula.

Posticipate al 2021 anche le Olimpiadi di Tokio. Mentre per la Formula 1 e la Moto GP si spera di ripartire tra fine maggio ed inizio giugno. Sospese a tempo indeterminato l’Eurolega e la Nba di basket, il Sei Nazioni di Rugby. Saltano i maggiori tornei di tennis e tutte le maggiori gare ciclistiche.

Ma tra tutti questi rinvii c’è anche una conferma. È quella del Festival del cinema per ragazzi di Giffoni.

Proprio in questi giorni il Direttore della kermesse Salernitana Claudio Gubitosi ha presentato l’immagine della 50° edizione prevista nella città dei Monti Picentini da giovedì 16 a sabato 25 luglio 2020.

La bellissima “cover” del festival rappresenta la terra ed è di colore verde. Un colore – ribadisce Gubitosi in doverosa diretta streaming da solo dal suo studio – che da sempre rappresenta la speranza.

I giovani, soprattutto in questo particolare momento storico hanno bisogno di avere una speranza per il futuro. Bisogna superare in ogni modo il coronavirus.

La nostra speranza è che dall’estate in poi si possa tornare finalmente alla vita normale e, perché no, che si crei una congestione di eventi culturali, sportivi e musicali tale da arrecare disagi ad espositori e visitatori pur di essere ovunque.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Giuseppe Novi
Direttore dell'Istituto Nazionale Arte Cultura Spettacolo e Direttore Artistico di Eventi di rilevanza nazionale. http://www.inacs.it/direttore-artistico/

Comments are closed.