• Gio. Ott 28th, 2021

2009-2019 : Dieci anni dalla morte di Michael Jackson

Il 25 Giugno del 2009 Michael Jackson moriva per un’overdose di tranquillanti

Michael Jackson live

“Se vieni al mondo sapendo di essere amato e lo lasci sapendo la stessa cosa, allora tutto ciò che nel frattempo è accaduto sarà valso la pena.“ —  Michael Jackson

Michael Jackson

LOS ANGELES – 25 Giugno 2009 ore 14:26 americane,ospedale Ucla medical center, moriva Michael Jackson. Stava preparando il suo tour ‘This is it, 50 date per il suo ritorno sul palcoscenico.

 Ancora un alone di mistero sulla sua scomparsa nonostante il suo successo ed il dolore dei fans nessun evento per ricordare la sua memoria.

A limitare il manifestare un cordoglio in modo esplicito sarà stata la motivazione che ha portato la sua psiche al declino: Le denunce di pedofilia.

 Tutti conosciamo la storia che ha accompagnato la sua situazione giudiziaria ma un noto documentario ‘Leaving Neverland ‘ diretto e prodotto dal regista Dan Reed e presentato a Gennaio al Sundance Film Festival , racconta la testimonianza di Wade Robson e James Safechuck e delle loro famiglie che accusano di essere stati abusati sessualmente dalla star quando erano dei bambini.

Tutto ebbe inizio nel 1993 con le prime denunce di violenze subite e la situazione si è protratta fino al 2014 in cui le loro accuse furono rigettate dal giudice.

Nel 2018 i due protagonisti della vicenda, diventati ormai adulti, sono stati contattati dal regista Dan Reed che ha deciso appunto di creare un documentario su ciò che era successo a Neverland, la tenuta di Michael Jackson e luogo incriminato per gli abusi.

La sua storia

Nasce il 29 Agosto del 1958 in una famiglia numerosa e molto religiosa. Un’infanzia particolare perché sia lui che i suoi fratelli hanno subito un’educazione rigida, troppo. L’inizio come bimbo prodigio con i suoi fratelli, i ‘The Jackson Five’ ed un padre-padrone come manager, poi arriva il successo.

Tra i suoi album più famosi ricordiamo Thriller, Bad e Dangerous

Tanti premi e tanti successi ma a far scalpore è la sua vita privata: Numerosi interventi chirurgici ed il cambio di colore della pelle, da nero divenne bianco per nascondere la vitiligine; per non parlare,poi, delle accuse di pedofilia che hanno distrutto il suo equilibrio mentale e famigliare.

A seguire le sue orme è stata una delle sue sorelle, Janet,che si è fatta spazio nel mondo della musica dimostrando grandi doti canore e un talento unico, mentre gli altri componenti dei ‘Jackson Five’ hanno rinunciato alla carriera musicale.

Jackson è l’icona che ha fatto la storia del pop negli anni ’80. Oltre al suo impegno artistico ha avuto un ruolo fondamentale nel mondo del volontariato.

E’ stato un grande ballerino, interprete e autore ed ancora oggi ci sono tante teorie sulla sua presunta morte. Molti studiosi pensano che abbia cambiato vita e che abbia inscenato il tutto per sfuggire alla sua vita fatta di pressioni.

Inizialmente era stato incriminato anche il suo medico nonché intimo amico, Conrad Murray, ma in breve tempo fu rilasciato.

Troppi tasselli da collegare, troppe cose non quadrano. Tanti artisti come lui sono venuti a mancare lasciando mistero e enigmi irrisolti e gli appassionati sostengono che ci sia un collegamento tra di loro da Jimi Hendrix, Brian Jones,Jim Morrison,Amy Winehouse, Elvis Presley e tanti altri.

In ogni caso, per i suoi fans e per il mondo intero, lui sarà sempre ‘Il re del Pop’.

Leggi Anche:

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Marianna D’Antonio

Classe '85. Attivista per la tutela degli animali, avida lettrice ed amante delle serie tv e film d'autore. "Il problema della razza umana e' che gli idioti sono assolutamente sicuri,mentre le persone intelligenti sono piene di dubbi." Bertrand Russell