• Mar. Ott 26th, 2021

Giro d’Italia arrivano i chiarimenti dell’amministrazione

DiThomas Scalera

Mag 16, 2014

20140516-205810.jpg

Carissimi,
ci sembra doveroso far sapere a tutta la cittadinanza di Vairano che, dopo il brutto incidente organizzativo di ieri pomeriggio, allorchè la sosta della Carovana del giro d’Italia prevista in piazza Unità d’Italia non si è tenuta, che nella serata di ieri alcuni responsabili della suddetta manifestazione (tra cui il P.R. Micael Massa) sono personalmente venuti a Vairano per presentare le proprie scuse e quelle dell’intero staff della Carovana.

Motivo di questo disguido, pare sia stato un inconveniente tecnico nel sistema di comunicazioni interne allo staff che ha fatto mancare il dovuto coordinamento nei momenti immediatamente precedenti la sosta. Prendendo per buono quindi tale motivazione e non volendo alimentare altre voci, seppur molto forti, abbiamo accettato le suddette scuse e la promessa di un futura collaborazione più attenta ed incisiva.
Questo brutto episodio, che si è unito ad un altro forse troppo coincidente, ossia il maxi spot che la RAI ha mandato in onda proprio al momento del passaggio dei corridori nella piazza di Vairano (gremita di pubblico) e con al centro il monumento che ricorda la Storico Incontro di Taverna della Catena tra Giuseppe Garibaldi ed il re Vittorio Emanuele II, ha ingenerato profondo sdegno e rammarico sia di questa amministrazione comunale che di tutti i cittadini vairanesi che si sono sentiti tagliati fuori dal contesto che stavano vivendo davvero da protagonisti.
Quello però che ci preme sottolineare è il grande, sentito e doveroso GRAZIE alle centinaia di persone che hanno per l’occasione affollato la centralissima piazza Unità d’Italia per aspettare l’evento carovana ed il passaggio del giro. Infatti la risposta della cittadinanza è stata bellissima e calorosa (e avrebbe meritato solo per questo maggiore attenzione).
Come massiccia ed encomiabile è stata la collaborazione delle tante associazioni ed istituzioni locali che hanno aderito all’iniziativa.
Citiamo il Comando della Polizia Municipale di Vairano Patenora al gran completo con il comandante Cortellessa, l’associazione di Guardie Ambientali “Lupi del Vairo” la Protezione Civile “Novap” la Proloco di Vairano, la Croce Rossa Italiana sez. di Vairano, l’Associazione “Abili Diversamente Onlus” l’Istituto “G. Garibaldi” sez. di Vairano Scalo, Il Comitato Operativo del Comune per lo Storico Incontro, i Dirigenti e le scolaresche dell’I.C. “Garibaldi” del Liceo Scientifico “L. da Vinci” e dell’ISISS “G. Marconi” ed altre ancora.
Grazie alle quali la macchina organizzativa del nostro Comune è stata perfetta e coloratissima.
E poi tutti i cittadini vairanesi (molti dei quali avevano esposto anche il tricolore alle finestre per l’occasione) e quelli dei comuni limitrofi che erano accorsi quì per salutare il giro.
Speriamo vivamente che questo incidente, spiacevole e increscioso, non abbia però compromesso la voglia degli appassionati, sportivi e non, che erano presenti, siamo sicuri che Vairano, culla e sede del luogo dello Storico Incontro di Taverna della Catena del 26 ottobre 1860 saprà non solo essere fiera ancora di più e con ancora maggiore slancio, ma saprà anche perdonare un piccolo torto subito (noi speriamo sempre in buonissima fede).

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru