Mer. Feb 26th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Iran, precipita un aereo dopo il decollo: 176 morti

2 min read
Un aereo ucraino con a bordo 176 passeggeri si è schiantato nei pressi dell’aeroporto Khomeini di Teheran
EVENTI IN EVIDENZA

Un aereo ucraino con a bordo 176 passeggeri si è schiantato nei pressi dell’aeroporto Khomeini di Teheran

Un aereo ucraino, precisamente un Boeing 737-800 della Ukraine Airlines, diretto a Kiev è precipitato subito dopo il decollo dall’aeroporto internazionale di Teheran Imam Khomeini in Iran, con 176 persone a bordo tra passeggeri ed equipaggio. Come riferito dalla televisione di stato iraniana, non ci sarebbe nessun superstite. Sull’aereo c’erano 167 passeggeri e 9 membri dell’equipaggio.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha detto che non ci sono sopravvissuti. Le vittime sono 82 cittadini iraniani e 63 canadesi, 11 ucraini, 10 svedesi, 4 afgani, 3 tedeschi e 3 britannici. Tra le vittime anche 15 bambini.

Inizialmente l’ipotesi più accreditata era lo sviluppo di un incendio in uno dei motori. Escluso l’errore umano. Nel pomeriggio comunque l’ambasciata ucraina in Iran ha precisato che “tutte le informazioni sulla sciagura avvenuta nei pressi di Teheran saranno fornite da una commissione ufficiale”.

Nel frattempo l’Iran, alle prese in queste ore con l’attacco a due basi Usa in Iraq, ha fatto sapere che non darà a Boeing le scatole nere. Teheran, inoltre, non ha nemmeno specificato in quale paese saranno inviate per le analisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close