Videogames

Just Cause 4 – recensione

di Giovanni Comparone e Alessandro Orabona

Dopo averlo provato per diversi giorni, queste sono le nostre impressioni a caldo su Just Cause 4. Ritorna sui nostri schermi per la quarta volta Rico Rodriguez, intento questa volta a salvare il popolo oppresso di Solis, sconfiggendo la Mano Nera, un organizzazione militare, che sviluppa il progetto Illapa, una tecnologia utilizzata per produrre delle alterazioni meteorologiche devastanti.

Anche se non ha una trama molto solida, non si può dire lo stesso del game design, e del gameplay, che anche se non cambia molto è stato tanto miglior nel lato tecnico aggiungendo interessanti novità. La mappa è divisa in varie zone da conquistare, distruggendo ed eliminando nemici. Una volta raggiunto il massimo nella barra del caos, sarà possibile richiamare una truppa dell’aramata del caos per far avanzare il fronte e conquistare nuove zone. L’arma fondamentale è il rampino in grado di farci scalare montagne, muoverci più velocemente, ma anche tirare degli oggetti, o lanciare razzi adesivi. Le armi e i veicoli a disposizione sono moltissimi. Il gioco offre anche molte missioni secondarie che permettono di portare a termine la rivoluzione dell’armata del caos, anche se a volte posso essere ripetitive offrono comunque molte ore di divertimento. Le condizioni meteorologiche passano da tempeste di sabbia, a scariche di fulmini, e tornadi, i vari biomi sono mozzafiato, passare tra montagne innevate, deserti, o foreste è incredibile, tutto ciò è reso possibile da un nuovo motore grafico che seppur non perfetto sbalordisce.

In conclusione questo quarto capitolo della saga offre svariate ore di gioco (dura tra le 20 e le 25 ore) in un ambientazione pazzesca, anche se può sembrare ripetitivo, e avere qualche difetto, è in grado divertire molto grazie alle numerose missioni, armi e veicoli.

Questo è il gameplay della prima parte

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=vZrBnsVSnX0]

Per acquistrae il gioco:

https://yammo.store/

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Comments are closed.

More in:Videogames

0 %
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: