CronacaNewsPagina Nazionale

Miccoli, confermata in appello la condanna a 3 anni e 6 mesi per estorsione aggravata dal metodo mafioso

L’ex calciatore Fabrizio Miccoli è stato condannato in appello a 3 anni e 6 mesi

Fabrizio Miccoli, ex calciatore di Juventus, Benfica e Palermo, è stato condannato dalla Corte d’Appello di Palermo a 3 anni e 6 mesi per estorsione aggravata dal metodo mafioso, confermando la sentenza di primo grado.

Miccoli era accusato di aver chiesto al figlio di un noto mafioso del quartiere Kalsa di Palermo il recupero di 20.000 euro per conto di un suo conoscente in disputa con un imprenditore siciliano.

Lo scorso luglio, l’autore dell’estorsione era stato condannato in appello a sette anni per estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Nel corso delle indagini, peraltro, gli investigatori registrarono una discussione in cui l’ex calciatore insultava il giudice antimafia Giovanni Falcone.

Gli avvocati di Fabrizio Miccoli hanno già detto che presenteranno ricorso in Cassazione.

Fabrizio Miccoli ai tempi del Palermo
Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Redazione V-news.it
Il bot redazionale

    Comments are closed.