Mer. Mag 27th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Napoli. Regione, 81 milioni per le piccole e medie imprese

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

Il provvedimento mira a promuovere lo sviluppo del sistema produttivo regionale e quindi il lavoro

NAPOLI. La Regione Campania ha approvato in coerenza con la strategia per lo sviluppo economico produttivo del territorio regionale, le linee guida e la dotazione finanziaria per l’attuazione di una Procedura negoziale a favore degli investimenti per le imprese campane.

Si tratta di un importante provvedimento che stanzia, in fase di prima attuazione, 81 milioni di euro finalizzati all’attivazione di uno strumento, a favore di progetti complessi e attuato attraverso le modalità della procedura negoziale, volto ad accrescere la competitività delle filiere strategiche, con particolare riferimento a quelle dell’aerospazio, dell’automotive, della cantieristica, dell’agroalimentare, della moda, delle biotecnologie, dell’energia e dell’ambiente, rafforzandone la capacità innovativa di prodotto e di processo.

Il provvedimento, nella strategia perseguita dall’amministrazione De Luca, mira a promuovere lo sviluppo del sistema produttivo regionale e quindi il lavoro, tramite la definizione e l’attuazione di interventi diretti a favorire la localizzazione di iniziative produttive sul territorio regionale e di strumenti di agevolazione alle imprese, attraverso la definizione degli indirizzi, dei criteri e delle modalità attuative della procedura negoziale prestando maggiore attenzione alle aree di crisi complessa della Regione Campania e alle strategie territoriali che si stanno perseguendo con particolare riferimento allo sviluppo dell’area ZES.

Leggi anche:

Benevento. Colline Beneventane, siglato il protocollo d’intesa

Caserta. Orfani di femminicidio, grande successo per il convegno

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close