A Mano LiberaCoronavirusCronacaNewsPietramelara

Pietramelara. Elio e Giovanni, che tristezza. Paese sotto choc

Pietramelara piange Elio e Giovanni, vittime del Covid in poche ore

PIETRAMELARA. Fino a poco più di un anno fa le nostre vite erano normali. La solita routine quotidiana: casa, lavoro, famiglia, tempo libero. Ma eravamo felici e non lo sapevamo. Poi qualcosa è cambiato. Un nemico invisibile proveniente da lontano, da molto lontano, è arrivato anche da noi. A Codogno, a Bergamo, pian piano si è diffuso dappertutto. Anche nei piccoli centri. Anche a Pietramelara.

In queste ore il nemico invisibile si è portato via prima Elio e poi Giovanni. In paese è calato il silenzio, è subentrata la paura, ci si chiede perché. Una risposta non c’è. C’è solo il destino beffardo: Elio e Giovanni erano grandi amici nella vita. Se ne sono andati quasi insieme, lasciando tutti increduli e frastornati.

Elio Saviano, ex calciatore. Uno dei giocatori migliori della storia calcistica di Pietramelara, se non il migliore in assoluto. Per il giorno dei funerali, il Comune ha annunciato il lutto cittadino. Giovanni Palmiero, impiegato di banca in pensione. Grande appassionato di pesca.

Il mio ricordo è semplice: due brave persone, due uomini rispettabili, due padri e nonni esemplari. Ho avuto il piacere di conoscere entrambi. Fate buon viaggio.

Le mie più sentite condoglianze alle famiglie.

“A distanza di un solo giorno dalla scomparsa di Elio siamo costretti a piangere oggi la scomparsa di un altro nostro concittadino a causa del COVID e la perdita di uomo mite e generoso che ha fatto della famiglia una ragione di vita. Oggi è profondamente colpita l’intera comunità per questo ulteriore e insopportabile lutto. Ci uniamo alla famiglia ed esprimiamo ai congiunti del caro amico Giovanni la affettuosa vicinanza della intera comunità”. Così il Sindaco Pasquale Di Fruscio e l’Amministrazione comunale in un messaggio pubblicato sui social.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Andrea De Luca
La rassegna

    Comments are closed.