• Mar. Giu 28th, 2022

Il candidato a sindaco di Recale, Angelo Racioppoli, presenta la lista su TikTok

RECALE. È stato al mercato, tra sorrisi e strette di mano. Ha “marciato” su via Roma. Ha in agenda un tour nei quartieri; domenica scorsa, ha infiammato piazza Aldo Moro. Ma Angelo Racioppoli, della lista “Insieme per cambiare”, è anche il candidato a sindaco più social della campagna elettorale di Recale. È presente su Facebook, su Instagram e ha un sito personale, con tante notizie sul programma di governo, sui candidati della lista e sulla sua vita. Eppure, è riuscito a sorprendere tutti, decidendo di presentare i dodici candidati al consiglio comunale anche su TikTok (nome del profilo “angelo_racioppoli”), piattaforma dalla quale persino i politici nazionali tendono a tenersi alla larga. «Voglio parlare ai giovani – rivela Racioppoli –, l’età media degli iscritti su TikTok è 24 anni, senza imitarli e mostrandomi per quello che sono: un uomo di 44 anni che cerca di vivere con pienezza il suo tempo e che ha deciso di mettersi in gioco, di dare un’alternativa alla sua comunità, fatta anche da ventenni. Per alcuni sono fratelli minori; per altri, figli; per altri ancora, nipoti. Sono cittadini che quando si appassionano alla politica lo fanno sui grandi temi, come, ad esempio, il riscaldamento globale, ma appaiono refrattari, per colpa degli adulti, ai problemi del loro quartiere. Però – aggiunge Racioppoli –, quando non sono in rete, passeggiano, usano i mezzi pubblici, vanno a fare la spesa. E, poiché ho scelto di candidarmi soprattutto per i giovani (ho due figli preadolescenti e sono molto preoccupato per il loro futuro a Recale) ho pensato di provare a stabilire un contatto. Il video di presentazione della lista, in poche ore, ha raggiunto 600 visualizzazioni. Vedremo!». Facebook favorisce la visibilità di un post in base a reazioni e commenti e racchiude in bolle l’esperienza di navigazione. TikTok ha un meccanismo più sofisticato, dovuto a un algoritmo che suggerisce i video non solo sulla base dell’engagement ricevuto, ma in base al tipo di dispositivo, di testi e hashtag, di audio adottati.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa