Lun. Set 23rd, 2019

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Roccamonfina. Piazza Amore, partiti i lavori di restyling

2 min read

E’ stato aperto da pochi giorni il cantiere per la realizzazione dei lavori di restyling del marciapiede di via Municipio in piazza Nicola Amore. Gli operai sono al lavoro per cercare di terminare il prima possibile l’opera.

Il cantiere sarà aperto almeno per un mese stando alle stime degli addetti ai lavori (ma potrebbe essere necessario un tempo maggiore). Dopo la sistemazione dei marciapiedi sarà ripristinato anche il basolato costituito da sampietrini sempre in via Municipio.

Il tratto di via Municipio è dunque chiuso al traffico e lo sarà fino al termine dei lavori. Al fine di consentire una regolare circolazione stradale è stato introdotto il doppio senso di marcia nella strada parallela, ovvero la provinciale Sessa Aurunca – Mignano Monte Lungo. Sospesi momentaneamente anche i parcheggi a pagamento in quel tratto stradale con l’introduzione del divieto di sosta. Un’apposita segnaletica è stata introdotta per evitare confusione tra gli automobilisti. I lavori di rifacimento dei marciapiedi (in basso alcune foto del cantiere) di via Municipio e della stessa pavimentazione stradale sono stati resi necessari a causa delle pessime condizioni in cui versavano ormai da anni.

I lavori sono stati finanziati grazie ad una donazione ricevuta dall’Ente Comune da parte di un imprenditore privato (con una partecipazione economica minoritaria da parte dello stesso Comune). I lavori costeranno complessivamente 50mila euro. L’intervento rientra nel progetto di restyling di piazza Nicola Amore e del centro storico avviato dall’amministrazione Montefusco. Qualche malumore serpeggia tra i commercianti in merito ai tempi previsti per la chiusura del cantiere. La preoccupazione dei commercianti riguarda eventuali ritardi nel completamento dei lavori che potrebbero compromettere l’avvio della stagione turistica ormai alle porte. Dall’amministrazione comunale fanno sapere che si procederà spediti con l’esecuzione dell’intervento per limitare al minimo i disagi per la popolazione e per i visitatori.

LEGGI ANCHE:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open