• Mer. Ott 27th, 2021

Alvignano. Pro Loco del Medio Volturno, presentato il calendario unico degli eventi 2016

DiThomas Scalera

Mar 12, 2016

alvignano-calendario-pro-loco-medio-volturno
ALVIGNANO. «Mettendo in rete le associazioni che operano sui territori e lavorando al fianco degli amministratori locali, che rappresentano il cuore pulsante dei paesi, si possono ottenere dei risultai che vanno ben oltre le più rosee aspettative». Queste le parole del consigliere regionale di ‘Campania libera’ Luigi Bosco, che questa mattina è intervenuto alla presentazione della quarta brochure del calendario degli eventi 2016 del ‘Consorzio Turistico delle Pro loco del Medio Volturno’. All’incontro, che si è tenuto presso la sala consiliare del Comune di Alvignano, hanno partecipato numerosi sindaci ed amministratori della zona e i rappresentanti delle undici Pro loco che organizzano gli eventi a partire dal prossimo mese di giugno fino a dicembre. «Collaborazioni vincenti, come quella messa in piedi dal Consorzio Turistico delle Pro loco del Medio Volturno – continua Bosco – devono essere da esempio. Dal medesimo spirito di aggregazione, nasce il progetto ‘Puntiamo in alto’, che, dopo il battesimo avvenuto in Consiglio Regionale a Napoli e una serie di riunioni nei Comuni dell’Alto casertano, adesso è giunto ad un punto cruciale della sua realizzazione. A breve, tutti gli attori istituzionali rientranti nel piano, si uniranno in un’associazione di scopo. Vogliamo sviluppare le infrastrutture, ampliare la conoscenza del territorio e diffondere il marketing della zona. E’ giunto il momento di cambiare rotta – conclude il vicepresidente della commissione regionale alle Attività produttive, Industria, Commercio e Turismo – dobbiamo puntare forte sulle eccellenze e le bellezze del territorio per rilanciare definitivamente l’Alto casertano e tutta la provincia».

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru