• Sab. Ott 23rd, 2021

Aversa. Fenomeni predatori e movida: intensificati i controlli

DiThomas Scalera

Ago 23, 2016

carabinieri-notte
AVERSA. Ad Aversa sono stati rafforzati, dal Questore di Caserta, i servizi di controllo del territorio al fine di prevenire e contrastare i fenomeni delittuosi ed in particolare  sia quelli predatori  che  quelli collegati alla movida. Intensificati anche i controlli sull’ uso di alcol e sostanze stupefacenti soprattutto nei fine settimana allorchè la città normanna diviene meta di numerosissimi giovani, provenienti anche dai comuni limitrofi e dalla  periferia di Napoli, che affollano  strade e locali pubblici. La vasta attività di controllo ha visto impegnati gli uomini della Polizia di Stato, del Reparto Prevenzione Crimine Campania, dei militari dell’ Arma  dei Carabinieri e della Guardia di Finanza. L’impiego di pattuglie e mezzi della Polizia Stradale di Caserta ha consentito di effettuare una  serie di accertamenti mirati sullo stato psico – fisico di  conducenti di auto e moto, in particolare giovani, al fine di contrastare il fenomeno della guida in stato di ebbrezza  o di alterazione a seguito  dell’ assunzione di sostanze stupefacenti. Ad esito dell’ attività sono state controllate complessivamente  290 persone di cui 54 con precedenti di polizia e  136 veicoli.  Tre giovani sono stati denunciati e  tra questi due per guida in  stato di ebbrezza, avendo superato di gran lunga il tasso alcolemico. Per loro è scattata la sospensione della patente di guida. Anche un neopatentato è finito nella maglie della Polizia Stradale ed è stato contravvenzionato  per alterazione dello stato psicofisico. Cinque veicoli sono stati sottoposti a sequestro e sono state comminate numerosissime sanzioni per violazioni al Codice della Strada. I   gestori di due tra gli esercizi commerciali controllati, sono stati  sanzionati perché non i regola con le relative autorizzazioni.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru