Mer. Mag 27th, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Bellona. Ilside, il Comitato: “Ci aspettiamo che non venga perso anche questo ulteriore dissequestro”

3 min read
EVENTI IN EVIDENZA

BELLONA. Comunicato del Comitato cittadino Bellona/Triflisco: mai più Ilside

Stato di fatto ILSIDE al 20/10/2018:

– lavori di messa in sicurezza fermi ormai dal 14/09/218

– poco credibile impossibilità di reperire un sito di stoccaggio disposto ad accogliere i codici CER 191212;

– inequivocabile errore di gestione del rapporto committente/impresa date le difficoltà di cui sopra;

– ennesimo impasse tecnico/burocratico in cui chi di dovere é incappato in maniera alquanto discutibile…e qui si preferisce non andare oltre.

A questo punto le domande sorgono spontanee:

– É Possibile mai che non si riesca a trovare un sito capace di accogliere l’equivalente di 5 camion di materiale CER 191212mentre gli stessi rifiuti, prodotti quotidianamente, vengono stoccati regolarmente ?

– É possibile mai che non si é capaci di lavorare in maniera professionale, precisa ma soprattutto chiara e rispettosa di una comunità la cui salute é stata messa più volte seriamente a rischio ? …stiamo ancora a fare errori grossolani nelle carte?!

Molta é la delusione circa la gestione di un processo di messa in sicurezza che poteva essere un punto di nuovo inizio per il futuro di Bellona … la stessa Bellona dove le possibilità di rinascita, crescita e sviluppo vengono puntualmente garantite con un “tuttappost, abbiamo fatto tutto”.

Bene, alla luce di tutto quanto esposto, in atteggiamento sinceramente collaborativo e per il bene della nostra comunità tutta, invitiamo chi di dovere: impresa, tecnici dedicati e Comune a lavorare con più rispetto per gli abitanti di Bellona, o dobbiamo pensare che siamo la cittadina dove le cose non vengono mai fatte secondo la regola?!

Ci aspettiamo che non vada perso anche questo ulteriore dissequestro concesso dalla procura avente scadenza 31/10/2018. Ilside va svuotato di tutti i materiali pericolosi e combustibili così come concordato all’assegnazione dell’incarico all’impresa….basta con le barzellette.

#bastaconlepreseingiro

#vogliamocompetenza

#pretendiamoprofessionalitá

Leggi anche:

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close