• Dom. Ott 17th, 2021

Bellona/Vitulazio/Camigliano. Traffico di droga nell’Agro Caleno: arrestate 10 persone

Gli arrestati sono accusati di traffico di sostanze stupefacenti con l’aggravante della metodologia mafiosa

I particolari delle indagini

BELLONA/VITULAZIO/CAMIGLIANO. Questa mattina i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Caserta hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Napoli, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 10 persone (otto in carcere e due agli arresti domiciliari). Tutti sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti con l’aggravante della metodologia mafiosa.

Il provvedimento restrittivo costituisce il risultato di un’attività investigativa coordinata dalla D.D.A. di Napoli, iniziata nel 2015 e terminata nel luglio 2016, che ha consentito di ritenere che Teresa Vitolo, coniugata con Carlo Del Vecchio, detto “Carlino”, attualmente detenuto in regime di 41 bis O.P., nonché sorella del collaboratore di giustizia Massimo Vitolo, anch’egli elemento di spicco del clan dei Casalesi, insieme a Stefano Fusco, cugino del noto affiliato Maurizio Fusco, si sono adoperati per promuovere un’associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. I loro affari, potendo contare sull’illustre parentela con elementi apicali del clan e su una copertura totale da parte di esponenti liberi, tra i quali Gaetano Diana, figlio del noto Elio Diana, esponente apicale del Clan dei Casalesi e nipote, per parte di madre, di Francesco Schiavone detto “Cicciariello”, attualmente detenuto in regime di 41 bis O.P., sono cresciuti in maniera esponenziale tanto da raggiungere uno stato di monopolio soprattutto nei comuni dell’Agro Caleno (Bellona, Vitulazio, Camigliano, ecc.), riuscendo a subentrare nelle varie piazze di spaccio ai gruppi criminali di fatto già operanti in zona. Al riguardo è esemplificativo l’episodio in cui Teresa Vitolo ha affrontato presso la propria abitazione Cristina Gravante, pluripregiudicata, per reati specifici in materia di sostanze stupefacenti, la quale, sebbene sostenuta dalla fazione Iovine del clan dei Casalesi, ha dovuto arrendersi di fronte alla preponderante forza camorristica della rivale.

Dalle indagini è inoltre emerso che il gruppo criminale poteva avvalersi della disponibilità di armi e di contatti con compagini criminali straniere, in particolare albanesi, con i quali contrattavano l’acquisto di droga. A tal proposito tra i destinatari del provvedimento vi è un cittadino albanese già tratto in arresto per omicidio volontario, commesso in Grecia ed estradato nel 2016 verso quel paese.

PERSONE DESTINATARIE DI CUSTODIA CAUTELARE IN CARCERE

–        Bixi Erjon, cl. ’82;

–        Diana Gaetano, cl.’91;

–        Fusco Michele, cl.’94, figlio di Stefano;

–        Fusco Stefano, cl.’75;

–        Merola Antonio, cl.’71;

–        Nespoli Antonio, cl.’81;

–        Vitolo Pasquale, cl.’66, fratello di Teresa;

–        Vitolo Teresa, cl. ’73.

PERSONE DESTINATARIE DEL PROVVEDIMENTO DEGLI ARRESTI DOMICILIARI

–        Nigro Tommaso, cl.’76;

–        Russo Gennaro, cl.’97;

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru