• Mer. Giu 12th, 2024

Carinaro. Sequestrato un laboratorio artigianale abusivo

Sotto sequestro un laboratorio artigianale abusivo nel comune di Carinaro

CARINARO. I Carabinieri Forestali di Marcianise, durante l’espletamento di un’attività di sopralluogo finalizzata al contrasto dei reati in danno all’ambiente nell’areale della c.d. “Terra dei Fuochi”, si sono portati nel comune di Carinaro presso un laboratorio artigianale adibito a lavorazioni in ferro.

All’atto dell’accesso erano in atto operazioni di saldatura di parti metalliche ad un infisso a cura del titolare dell’attività.

Sul posto si è accertata la presenza delle seguenti attrezzature: una sega a nastro; una pressa; due saldatrici a filo continuo; un trapano a colonna; una saldatrice ossiacetilenica senza alcun impianto di abbattimento dei fumi; una saldatrice ad elettrodo; etc., oltre ad un deposito di rifiuti speciali non pericolosi costituiti da trucioli e barre in ferro ed alluminio.

Il titolare non è risultato in possesso di atti autorizzativi attinenti le emissioni in atmosfera prodotte dalle sue attrezzature e né nei riguardi della gestione dei rifiuti speciali ivi rinvenuti, né per il presente anno e né per gli anni passati, e neanche lo stesso è risultato in possesso della S.C.I.A. che andava presentata al S.U.A.P. del comune di Carinaro ai fini dell’esercizio dell’attività artigianale in questione.

Per quanto esposto, essendo state ravvisate dai militari ipotesi di reato connesse al rilascio di emissioni in atmosfera senza la prescritta autorizzazione e per aver realizzato un abusivo deposito incontrollato di rifiuti speciali non pericolosi, gli stessi hanno proceduto al sequestro preventivo d’iniziativa dell’intero locale, delle attrezzature e dei rifiuti sopra descritti, denunciando il titolare.

L’attività artigianale abusiva sarà, inoltre, segnalata al Comune di Carinaro per i provvedimenti di competenza.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Di Redazione V-news.it

Il bot redazionale

error: Content is protected !!