• Sab. Ott 16th, 2021

Caserta. Incidente stradale sull’autostrada A1: muore poliziotto 53enne in servizio alla Questura di Caserta

DiThomas Scalera

Set 25, 2015

 

incidente segnale-2

CASERTA. Aveva 53 anni ed era un assistente capo della polizia. Biagio Damiano, di Montesarchio, era in servizio alla Questura di Caserta; in forza, in particolare, al reparto a cavallo che opera all’interno della Reggia. Ha perso la vita in un incidente stradale accaduto lungo l’A1. Secondo una prima ricostruzione, l’incidente è avvenuto intorno alle 13.30. Damiano viaggiava a bordo di una Fiat Stilo di ordinanza. Per cause in corso di accertamento, avrebbe tamponato un carrello di segnalazione di lavori in corso, sembra della società Autostrade. Un impatto violentissimo che non ha lasciato scampo a Biagio Damiano. Nell’urto è rimasto gravemente ferito anche il compagno di viaggio, il collega Coscione. Sul posto numerosi mezzi dei Vigili del Fuoco e dell’Ares 118. Le tre corsie sono rimaste chiuse al traffico per ore. Il tratto compreso tra Ferentino e Frosinone dell’autostrada è rimasto chiuso a lungo. Sul luogo dell’evento alle ore 16.06 si registrvano 3 km di coda tra Anagni-Fiuggi Terme e Ferentino. l Questore di Caserta, Francesco Messina, si è recato sul luogo dell’incidente e poi all’Ospedale di Frosinone per incontrare il poliziotto ferito. Ecco il ricordo dell’ex sindaco di Caserta Pio Del Gaudio: “Anche dopo i momenti difficili che ho vissuto, quando imbarazzato non sapevo come comportarmi, mi ha sempre salutato con affetto e stima. Non dimenticherò mai questi gesti. La polizia piange un servitore dello stato . Io ed i casertani perdiamo un galantuomo innamorato della Reggia di Caserta”.

Fonte: Casertanews.it

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru