• Mer. Gen 19th, 2022

Lo sfogo di Vittorio Fucci, già Assessore Regionale e Presidente del “Progetto Sannio”

BENEVENTO. “Spero che la proposta del Governatore De Luca,  di realizzare 3 nuovi ospedali da campo a Napoli, nella sua Salerno e a Caserta, non risponda ad una strategia che voglia liquidare il Sannio.

È assurdo, illogico, incomprensibile e grave decidere di realizzare 3 nuovi ospedali mentre nel Sannio vi sono 2 strutture efficienti chiuse, cioè quelle di Cerreto Sannita e di S. Bartolomeo in Galdo.

Parimenti è incomprensibile parlare di costruire una quarta nuova struttura ospedaliera, lasciando il Sannio abbandonato a se stesso e con pochissimi posti di terapia intensiva presso il solo Ospedale del capoluogo, mentre ne è privo quella di S. Agata dei Goti.

Giunti a questo punto non ci resta che appellarci al Capo dello Stato perché non si consumi l’ultimo scempio ai danni della Terra Sannita, isolata ed abbandonata.

Si risvegli l’orgoglio dell’antico Sannio per gridare che noi Sanniti esistiamo”.

Così Vittorio Fucci, già Assessore Regionale e Presidente del “Progetto Sannio”.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Redazione V-news.it

Il bot redazionale