Lun. Giu 1st, 2020

V-news.it

Quotidiano IN-formazione

Cusano Mutri. Truffa informatica: denunciate tre persone

2 min read
EVENTI IN EVIDENZA

CUSANO MUTRI (BN). A Cusano Mutri, i Carabinieri della locale Stazione,

a seguito della denuncia presentata da un artigiano 56 enne del luogo,

hanno avviato una serie di accertamenti e di indagini che hanno consentito di identificare e denunciare in stato di libertà per i reati di concorso in sostituzione di persona e truffa tre persone: una di Reggio Emilia, l’altra di origine pakistana ma residente a Verona ed una terza della provincia di Catania, i quali, attraverso alcuni artifici e raggiri si rendevano autori di una truffa informatica di 11 mila euro per la  compravendita di un autocarro in realtà mai avvenuta. In particolare, i tre, in concorso tra loro, dopo avevano inserito un annuncio su un sito internet dedicato alla compravendita di veicoli, avvalendosi di un documento di identità intestato ad un altra persona ignara e, dopo alcune telefonate con il compratore di Cusano Mutri lo hanno raggirato, facendosi  versare e  accreditare su due carte di credito poste-pay gli undici mila euro come corrispettivo del pagamento dell’autocarro.

Leggi anche:

SOSTIENICI!
In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a V-news.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, di qualunque tipo possiate farlo, fondamentale per il nostro lavoro.
Siamo un progetto no-profit di comunicazione assolutamente innovativo in Italia e rimarremo sempre tali.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie, Thomas Scalera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Open

Close