• Gio. Set 29th, 2022

Le parole di Francesco Boccia, commissario PD in Campania

“La Campania e il sud meritano solo un impegno collettivo che si sintetizza in: lavoro, lavoro e ancora lavoro. Chi mette in discussione il reddito di cittadinanza dicendo che chi riceve 643 euro (questa è la media mensile campana) dice no a un lavoro vero è in malafede ed è un lestofante. Non è possibile dire che questo sarebbe il livello medio di un salario perché significa calpestare la dignità del lavoro e dei lavoratori. Il Pd ha fatto una battaglia che stiamo portando in ogni strada e in ogni angolo del Paese per il salario minimo e se non fosse caduto il governo sarebbe già legge, nonostante la contrarietà dei partiti di destra. Questa contrapposizione alimentata dalla destra non è degna di un Paese civile.

Forse, chiamarlo reddito non è più opportuno, è un sussidio che aiuta chi è rimasto indietro e va difeso. E va difeso anche da chi lo ottiene falsificando i dati e per loro servono sanzioni esemplari economiche e penali. Il PD proteggerà sempre tutti coloro che non ce la fanno, sostenendoli e dando  la possibilità a chi può, di inserirsi nel mondo del lavoro. Allo stesso tempo, ci battiamo perché nessun giovane debba accettare più stage gratuiti e ciascun lavoratore abbia salari dignitosi. Pagare meno di 9/10 euro l’ora un lavoratore è semplicemente incivile. Noi siamo e saremo sempre il partito del lavoro e della coesione sociale. Non permetteremo alla destra di cancellare il Rdc, lo miglioreremo e introdurremo il salario minimo. Perché più cresceranno i salari e più si emanciperà anche il mezzogiorno uscendo, in alcuni ambiti, anche dall’economia sommersa”. Così Francesco Boccia, commissario PD in Campania, oggi a Napoli nel coordinamento dei candidati del Partito democratico per le elezioni politiche.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa