Comunicati Stampa

Gli agrumi della Reggia di Caserta, da prodotto di scarto a bene di valenza sociale

La “marmellata delle Regine” è in vendita online

La “marmellata delle Regine” da oggi in vendita on line. La dolce conserva, realizzata con le arance della Reggia di Caserta nel laboratorio “Le Ghiottonerie di Casa Lorena” dalle donne che hanno affrontato il difficile percorso di affrancamento dalla violenza, è adesso in commercio.

L’Istituto museale  ha avviato un progetto sperimentale di economia circolare e solidale sul territorio con la cooperativa E.V.A.. La onlus è impegnata, da decenni, in servizi di prevenzione e contrasto della violenza. Dal 2012 ha attivato a Casal di Principe, in un bene confiscato alla criminalità organizzata, “Lorena casa delle donne contro la violenza” e al suo interno il laboratorio che sostiene l’autonomia e l’inserimento lavorativo di donne in condizioni di particolare difficoltà. 

L’identità della Reggia di Caserta, istituto al servizio della società e del suo sviluppo, ha un intrinseco e originario spirito produttivo che deve conciliarsi oggi con gli obiettivi di ecosostenibilità e “no waste” dell’Agenda 2030. Questo progetto integra tale ottica con la solidarietà sociale e la condivisione con la comunità.

La partnership con la cooperativa ha ad oggetto la raccolta degli agrumi del Parco Reale, del Giardino Inglese e della Flora, destinati finora alla macerazione naturale o allo smaltimento oneroso, per la preparazione e commercializzazione della “marmellata delle Regine”, il cui nome è un omaggio alle sovrane protagoniste delle storia della Reggia di Caserta. I frutti sono stati raccolti all’interno del Complesso monumentale nei mesi di gennaio e febbraio e poi lavorati nel laboratorio della onlus. 

La “marmellata delle Regine”, a marchio Reggia di Caserta e Le Ghiottonerie di Casa Lorena, è disponibile al link http://www.leghiottoneriedicasalorena.com/prodotti/confetture-e-marmellate/marmellata-delle-regine/. Quando l’Istituto potrà tornare ad aprire le sue porte al pubblico, la confettura sarà in vendita anche all’interno del Museo. I ricavi saranno destinati interamente ai progetti di tutela di soggetti vittime di violenza. Quale migliore regalo per l’8 marzo!

Per informazioni commerciali è possibile rivolgersi alla cooperativa E.V.A. al numero 3387882114 o alla mail [email protected]

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

What is your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Comunicato Stampa
I comunicati stampa

    Comments are closed.