• Gio. Set 29th, 2022

Il Liceo Manzoni protagonista del ritorno in presenza del progetto TRANS’ALP

Il Liceo Manzoni di Caserta protagonista del ritorno in presenza del progetto TRANS’ALP

Al Liceo “A. Manzoni” di Caserta, diretto dalla dott.ssa prof.ssa Adele Vairo, RIPARTE IL TRANS’ALP…. IN PRESENZA

Il progetto TRANS’ALP RITORNA IN PRESENZA:

Gli alunni delle classi quarte e quinte del Liceo Linguistico ESABAC, parteciperanno al dispositivo di mobilità individuale promosso dall’Académie di Nancy-Metz e dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania.

Il progetto, che è una prerogativa ESCLUSIVAMENTE dei Licei Linguistici con PERCORSI ESABAC, permetterà ai nostri studenti di trascorrere   4 settimane in Francia, a Nancy-Metz dal 10 settembre all’ 8 ottobre, accolti da famiglie francesi, i cui figli saranno, a loro volta, ospiti delle famiglie italiane degli stessi studenti dal 15 ottobre al 12 novembre. Agli alunni è garantito l’accoglienza nell’istituto scolastico del partner, l’integrazione nei corsi di studio e l’accompagnamento durante il periodo all’estero.

Gli studenti potranno approfondire le proprie conoscenze della lingua del paese partner e condividere la cultura, le tradizioni e la vita quotidiana della regione partner.

L’immersione individuale dello studente tenderà a favorire l’autonomia e l’autostima e rinforzare le competenze chiave nell’ottica dell’apprendimento interculturale.

Questa opportunità è offerta dal Liceo “A. Manzoni” di Caserta che, oltre ad avere un indirizzo di liceo linguistico   tradizionale, si pregia di offrire ai suoi studenti anche un Indirizzo Linguistico Esabac, alla fine del quale, gli alunni frequentanti, svolgendo una prova d’esame che ingloba l’Esame di Stato Italiano (ESA) ed il Baccalauréat (BAC) conseguono il doppio diploma, quello liceale italiano e quello francese.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa