• Sab. Ago 13th, 2022

Il Liceo Manzoni di Caserta alla Festa nazionale francese con il Console generale

Un elogio pubblico da parte del Console generale di Francia a Napoli, M. Laurent Burin des Roziers, per l’importante traguardo raggiunto: è quanto ricevuto dalla studentessa Eleonora De Marinis, alunna della classe 5 EL del Liceo “Alessandro Manzoni” di Caserta, che è stata ammessa alla “Sciences Po”, il prestigioso istituto di studi politici francese nel quale vengono selezionate, formate e promosse le élite dirigenti a livello europeo.

Il discorso di lode di M. Laurent Burin des Roziers si è tenuto nel corso delle celebrazioni per la Festa nazionale francese, lo scorso giovedì 14 luglio, presso il Palazzo Grenoble sito in Via Crispi a Napoli. “L’impegno che lei ha dimostrato durante il suo percorso EsaBac presso il Liceo Manzoni di Caserta è stato riconosciuto con il superamento delle diverse fasi della selezione di questo prestigioso istituto di studi politici francese”, ha sottolineato il Console di Francia rivolgendosi alla studentessa casertana Eleonora De Marinis.

A prendere parte alle celebrazioni della Festa nazionale francese presso il Palazzo Grenoble a Napoli – insieme ad oltre 150 ospiti tra i quali numerose autorità civili e militari, personalità del mondo culturale, economico e universitario della regione Campania – anche la Dirigente scolastica Adele Vairo e le docenti Rossella Salvato, Menita Landolfi e Emma Biacino, invitate personalmente dal Console francese M. Laurent Burin des Roziers.

L’evento a Palazzo Grenoble ha rappresentato un’occasione importante per consolidare i rapporti di collaborazione che il Liceo Manzoni intrattiene da anni con l’Institut Français Napoli, avendo, tra l’altro, attivato il percorso EsaBac, che permette agli allievi di studiare in una prospettiva europea e internazionale, conseguendo il doppio diploma, italiano e francese.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Comunicato Stampa

I comunicati stampa