• Lun. Ott 25th, 2021

Macerata Campania. Aggredisce l'ex compagno: arrestata l'ex miss Rosaria Aprea

DiThomas Scalera

Gen 12, 2017

Rosaria Aprea

MACERATA CAMPANIA. Nuovi guai in vista per Rosaria Aprea. L’ex miss di Macerata Campania dopo la bella puntata di ieri a Mattino Cinque diventa protagonista in negativo. Nella mattinata di oggi i Carabinieri hanno provveduto all’esecuzione di un’ordinanza di aggravamento di misura cautelare nei confronti dell’ex miss Italia Rosaria Aprea, 25 anni, nei guai anche l’amica Jeanette Boutria, 34 anni. L’esecuzione è stata voluta dalla Procura. Il provvedimento cautelare nasce da una querela effettuata, presso la Stazione Carabinieri di Santa Maria Capua Vetere, da Pasquale Russo a seguito poi le forze dell’ordine hanno avviato un’attività investigativa diretta dagli uomini di questo Ufficio, che permetteva di capire le intenzioni delle due protagoniste nella giornata del 13 aprile 2016. Quel giorno le due donne, nonostante l’applicazione della misura cautelare del divieto di avvicinamento, si erano avvicinate con toni minacciosi lo scorso 24 dicembre, presso l’abitazione del padre di Russo dove l’uomo unitamente alla propria compagna ed ai figli, stava trascorrendo la vigilia di Natale. In quella circostanza Rosaria Aprea e Jeanette Boutria aggredivano con toni alterati in maniera verbale ma soprattutto fisica Russo e la sua compagna Maria Lewttieri, non rispettando il provvedimento di regime cautelare, che era stato messo nei loro confronti. La completa misura del totale divieto di avvicinamento veniva, infatti, emessa nell’aprile dello scorso anno in quanto l’ex miss insieme con Jeannette Boutria e Marianna Bifone, si erano rese completamente protagoniste di minacce di persecuzione nei confronti di Pasquale Russo e la sua compagna di vita. Comportamento avvenuto con minacce esaltando parentele, da parte della Bifone e della Boutria, con esponenti della locale criminalità organizzata.

Documento senza titolo

Sostieni V-news.it

Caro lettore, la redazione di V-news.it lavora per fornire notizie precise e affidabili in un momento lavorativo difficile messo ancor più a dura prova dall’emergenza pandemica.
Se apprezzi il nostro lavoro, che è da sempre per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Vorremmo che il vero “sponsor” fossi tu che ci segui e ci apprezzi per quello che facciamo e che sicuramente capisci quanto sia complicato lavorare senza il sostegno economico che possono vantare altre realtà. Sicuri di un tuo piccolo contributo che per noi vuol dire tantissimo sotto tutti i punti di vista, ti ringraziamo dal profondo del cuore.

Thomas Scalera

Il Guru